Raffreddamento

Recensione Scythe Ninja 5 (SCNJ-5000), dissipatore ad aria di grandi dimensioni

Pagina 1: Recensione Scythe Ninja 5 (SCNJ-5000), dissipatore ad aria di grandi dimensioni

I grandi dissipatori monolitici ad aria sono noti per l’uso di molteplici heatpipe e alette al fine di avere una superficie vasta per dissipare il carico termico in modo efficace. Il Ninja 5 SCNJ-5000 della nipponica Scythe risponde proprio a questa descrizione. È dotato di due ventole da 120 mm a bassa velocità poste su altrettante torri in cui confluiscono le heatpipe. Il dissipatore è compatibile con i socket più recenti di AMD e Intel, eccetto il TR4 delle CPU Ryzen Threadripper di AMD. Venduto con un kit di montaggio piuttosto standard, il Ninja 5 è accompagnato anche da una siringa di pasta termica e da un cacciavite a testa Phillips.

Specifiche tecniche

Altezza
158,8 mm
Ampiezza 130,18 mm
Profondità 130,18 mm (180,9 mm con ventole)
Altezza base 57,2 mm
Assimmetrico Centrato
Ventole 2x 120 x 25mm
Connettori 2x 4-pin PWM
Peso 1806 grammi
Socket Intel 775, 115x, 1366, 2011x, 2066
Socket AMD FM2(+), FM1, AM2(+), AM3(+), AM4
Garanzia 2 anni
Prezzo 60 euro

Lo Scythe Ninja 5 ha sei heatpipe placcate nickel che corrono in verticale lungo l’interezza delle sue 41 alette in alluminio. La base del dissipatore integra un mini heatsink che si integra con il braccio di montaggio. Ognuna delle sei heatpipe è simmetricamente allineata per permettere che attorno vi sia un flusso d’aria lineare.

La base placcata nickel del dissipatore raccoglie ognuna delle sei heatpipe con un diametro di 6 mm tra il blocco base e la piastra di montaggio superiore. La barra centrale è assicurata in modo permanente alla base del dissipatore e tiene in posizione una coppia di viti montate a molla per fissarle alle staffe del socket della CPU.

Il posizionamento strategico dell’insieme di alette dell’heatsink permette l’accesso a un lungo e stretto cacciavite a testa Phillips per raggiungere ogni vite da sopra il dissipatore quando lo si sta assicurando ai supporti di montaggio.

Una coppia di ventole Scythe Kaze Flex da 120 mm è posta frontalmente e posteriormente alla torre di raffreddamento. Si tratta di ventole PWM. Gli angoli in gomma eliminano la rumorosità legata alle vibrazioni, mentre le ventole sono fissate con un paio di fermagli a molla. Le ventole Kaze Flex sono attestate per un flusso d’aria di 43 CFM e una velocità massima di circa 800 RPM, tuttavia nei nostri test abbiamo riscontrato che raggiungono un picco di poco superiore a 900 RPM.

Diventa difficile ricordare che la nostra motherboard MSI X99S XPower AC è in realtà una scheda madre E-ATX, con il Ninja 5 (e le ventole) che occupano quasi l’intera larghezza della scheda madre sopra la CPU, andando da un lato all’altro.

L’aggancio al socket della CPU si basa sulla piastra di montaggio inclusa o, nel nostro case, sulle filettature di montaggio integrate della scheda madre. Quindi, usando il pratico cacciavite con punta magnetica fornito da Scythe, si può facilmente scivolare tra le alette di raffreddamento per trovare le viti e fissare il dissipatore.