Tom's Hardware Italia
Accessori PC e Gaming

Recensione Siege M04, il mouse gaming di Creative

Creative entra nel campo delle periferiche con un nuovo mouse dedicato ai videogiochi, nome in codice Siege M04.

Siege M04 è un mouse per videogiocatori realizzato da Creative. Si, la stessa Creative conosciuta per cuffie e dispositivi audio, entra nel campo delle periferiche per videogiocatori. Secondo Creative il Siege M04 è stato realizzato tenendo in considerazione le necessità dei giocatori professionisti, di cui ha studiato le abitudini, che ha poi tradotto nelle caratteristiche peculiari di questo mouse.

mouse 01
mouse 05
mouse 07

Dotato di sette pulsanti programmabili, memoria a bordo, possibilità di cambiare la sensibilità del sensore velocemente, non potevano mancare dei LED RGB. Il sensore è un modello ottico da 12000 DPI, il PixArt PMW3360. È lo stesso sensore usato nel Cooler Master MasterMouse Pro L, nel Logitech G502 o nello SteelSeries Rival 700, per citare alcuni modelli.

Tra gli altri dati degni di nota citiamo un LOD di 2 mm e la mancanza di accelerazione, nonché di algoritmi di previsione (mouse prediction), così da lasciare il massimo controllo alla mano del giocatore. Altre caratteristiche tecniche nella tabella qui sotto.

Lunghezza 135,6 mm
Spessore 67,65 mm
Altezza 43 mm
Peso senza cavo 110 g
Peso con cavo 143 g
Colore Nero
Vista stimata in click 50 milioni
Sensore Ottico
PixArt PMW 3360
DPI 12.000
FPS 12.000
Accelerazione 50G
Tracking Speed 250 IPS
LOD 2 mm

È un mouse unicamente per destrorsi, per via della leggera curvatura asimmetrica della superficie. Il cavo ha una copertura in tela; ai due pulsanti principali, che offrono un'attivazione diretta, sonora e precisa, si aggiungono tre pulsanti posizionati nel bordo sinistro, di cui uno è molto vicino alla superficie inferiore.

mouse 14

Sopra, vicino alla rotella cliccabile, c'è un ulteriore pulsante che permette di passare tra i vari profili di sensibilità preimpostati. Entrambi i lati sono dotati di una copertura in gomma che migliora la presa. Le dimensioni del mouse sono abbastanza generose, ed è quindi l'ideale se siete abituati ad appoggiare tutto il palmo sulla superficie, meno se preferite una presa ad artiglio (claw grip).

Tutto attorno al bordo inferiore del mouse, i bordi della rotella e il logo, sono illuminati da LED RGB, che possono essere controllati e personalizzati dal software. Tramite un'interfaccia semplice e intuitiva potrete regolare le tre impostazioni DPI (da 100 a 12000), attivare l'accelerazione e decelarazione, il polling rate (fino a 1000), aumentare il LOD da 2 a 3 mm,  e attivare l'angle snapping. Di default queste funzioni sono disabilitate, considerando che solitamente non sono consigliate quando si usano i videogiochi, poiché passano parte del controllo dell'azione al software.

Verdetto

Creative entra nel mondo dei mouse da gaming con un prodotto valido, e un prezzo (80 euro) in linea con i concorrenti.

Considerando dimensione, forma e peso, è l'ideale per chi preferisce i mouse grandi su cui poggiare tutto il palmo della mano. Non è estremo nelle caratteristiche, ma è bilanciato, ha la giusta quantità di tasti programmabili, un buon grip, tre livelli di sensibilità, il software lascia libertà di azione nell'impostazione delle caratteristiche tecniche del mouse.

mouse 15

Certo Creative paga, in questo caso, un posizionamento in un mercato agguerrito, con marchi che da tempo mostrano il loro valore. Sarà sufficiente la "fama" nel comparto audio per permettere a Creative di ritagliarsi un posticino nel mercato delle periferiche? Sarete voi videogiocatori a dircelo, nel frattempo vi ricordiamo la nostra guida all'acquisto dei mouse da gaming, sempre aggiornata mensilmente.