Storage

SSD: i segreti del recupero dati, conclusione

Pagina 3: SSD: i segreti del recupero dati, conclusione

Perché un SSD può smettere di funzionare? Quali sono le cause più comuni e quelle più insolite?

Gli SSD possono avere danni elettronici, ma più spesso la perdita di dati è dovuta a cause esterne come sbalzi elettrici o riversamenti di liquidi. Se un SSD si rompe da solo molto spesso è per un problema di firmware.


Quanto dura un SSD in condizioni normali? La sua vita è più lunga o più corta rispetto a quella di un hard disk magnetico?

Gli SSD sono generalmente più sensibili al modo in cui li usiamo rispetto agli HDD, e questo è certamente un fattore importante nel determinare la vita utile di un SSD. I produttori di SSD comunque fanno fatto e continuano a fare progressi significativi nel migliorare la longevità della memoria flash, tramite tecnologie proprietarie come il wear-levelling. Se le condizioni operative sono all'interno dei limiti specificati dal produttore, allora il periodo di garanzia offerto è una buona indicazione della longevità che ci si può attendere. Per entrambe le tecnologia il rischio di rotture aumenta con il passare del tempo.


Qual è il miglior modo per cancellare dati da un SSD affinché non sia possibile recuperarli?

I produttori di SSD ormai hanno capito che è importante poter cancellare i dati dagli SSD in modo sicuro, e hanno modificato il firmware affinché fosse possibile. Tutti i nuovi modelli sono infatti compatibili con il comando "Security Erase Unit", e generalmente il software necessario per operazioni di cancellazione si può scaricare gratuitamente dal sito dei produttori.

Ci sono sempre state preoccupazioni riguardo ad aree nascoste della memoria flash, per esempio i blocchi riservati ai dati riallocati, che potrebbero non essere cancellate del tutto da questa operazione del firmware. In risposta a tale preoccupazione gli SSD più recenti sono compatibili anche con il set di comandi "Sanitize", con funzioni progettate specificatamente per assicurarsi che i dati non siano recuperabili in alcun modo dopo la cancellazione – comprese quelle aree nascoste all'utente.

In generale comunque al momento non esiste un vero standard per cancellare un SSD in modo sicuro.


Il software di recupero usati per gli hard disk magnetici funziona anche per gli SSD?

Gli SSD e gli HDD appaio al computer, come unità logica, sostanzialmente come la stessa cosa, quindi il software di recupero di solito funziona altrettanto bene sull'uno o sull'altro supporto. Le possibilità di recuperare dati cancellati da un SSD, tuttavia, possono risultare minori per via di funzioni specifiche come il comando TRIM. 

Samsung SSD 850 EVO 250 GB SATA III Samsung SSD 850 EVO 250 GB SATA III
Poppstar Kit di Montaggio per SSD/HDD Interne Poppstar Kit di Montaggio per SSD/HDD Interne
Kingston 240GB SSD SATA III Kingston 240GB SSD SATA III