Tom's Hardware Italia
Software

Rewind: Ubuntu come Windows 8 fa arrabbiare per l’interfaccia

Ripercorriamo la settimana appena trascorsa nella storia degli articoli di Tom's Hardware.

Ripercorriamo la settimana dal 20 al 26 ottobre nella storia di Tom's Hardware, per scoprire prodotti che sembravano memorabili ma che si dimostrarono meteore, fatti memorabili e approfondimenti che ancora oggi hanno un certo interesse. Vi ricordate tutto o vi sentite nostalgici? Seguite l'hashtag #tomshwstory sui social network!

MX Revolution: Logitech reinventa la ruota

Logitech Performance Mouse MX Logitech Performance Mouse MX

Sono passati molti anni da quando Logitech presentò questo mouse, che incredibilmente è ancora un punto di riferimento. La serie MX si compone di mouse ergonomici e ricchi di funzioni aggiuntive, che possono fare la differenza nella vita lavorativa e a casa. Questo articolo aiuta a capire perché non sono mai passati di moda.

Google prepara il suo cellulare Android, sbloccato

Oggi i telefoni e i tablet della famiglia Nexus sono una cosa scontata, e molti consumatori li preferiscono ai prodotti Android con versioni modificate del sistema operativo. Eppure non è sempre stato così, infatti nel 2009 erano solo voci di corridoio quelle che descrivevano Google dedita a sviluppare questo tipo di prodotti. Meno male che poi sono state confermate!

OS X Mavericks è gratuito e aumenta l'autonomia dei Mac

MacBook Pro 13 MacBook Pro 13

Con l'arrivo di Mavericks Apple non si limitò a pubblicare un aggiornamento del sistema operativo, con diverse novità e miglioramenti. L'azienda di Cupertino segnò un punto di non ritorno perché l'aggiornamento era gratuito per chi già possedeva un Mac. Si replicava quindi lo stesso approccio degli iPhone e degli altri smartphone, e si apriva una strada che a quanto pare sta battendo anche Microsoft.

Cara Apple perché non abbandoni l'hardware?

Qualcuno ne è convinto ancora oggi, e ogni tanto anche un analista importante torna sull'argomento. In questo caso era l'autorevole Gartner, nel 2006, che consigliava ad Apple di abbandonare l'hardware e vendere il proprio software in licenza. Una scelta che probabilmente si sarebbe rivelata deleteria per l'azienda.

Miti tecnologici: HDR, cellulari e lampade al mercurio

Anche il mondo della tecnologia ha i suoi miti, cose che molti ritengono del tutto vere ma che spesso sono vere e proprie panzane. In questo articolo ne mettemmo alcune alla prova, come usare una lattina per migliorare la ricezione del cellulare, oppure la tossicità delle lampade a basso consumo – ora rimpiazzate da quelle LED. Un approfondimento che è ancora interessante da leggere.

Apple Fusion Drive accoppia HDD e SSD, ma come funziona?

MacBook Pro 13 MacBook Pro 13

Un paio di anni fa Apple introdusse la tecnologia Fusione Drive sui propri computer, prendendosi un vantaggio che Windows e Linux non hanno ancora recuperato. Fusion Drive infatti unisce le prestazioni degli SSD allo spazio degli hard disk con una tecnologia intelligente e dinamica, che permette all'utente di non dover mai intervenire per spostare i file dall'uno all'altro supporto.

Il porno sul Web rovina la vita sessuale dei giovani

Your Brain on Porn: Internet Pornography and the Emerging Science of Addiction Your Brain on Porn: Internet Pornography and the Emerging Science of Addiction

Forse non farà diventare ciechi ma troppa pornografia online può avere effetti deleteri sulla vita sessuale. O almeno questo è quanto afferma una ricerca del 2011. L'idea è che gli stimoli dell'erotismo via Web possa ridurre il desiderio, rendere difficile le relazioni con l'altro sesso e persino portare all'impotenza. Ne sapete qualcosa?

Ubuntu scarta GNOME Shell, il futuro è Unity

Ubuntu, la più famosa distribuzione Linux, si evolve di continuo ma questo passaggio del 2012 suscitò uno scalpore enorme. La pietra dello scandalo era Unity, un'interfaccia grafica di nuova concezione – usata ancora oggi – che in molti digerirono a fatica. Fatte le dovute proporzioni, la vicenda è molto simile a quella che vede protagonisti Microsoft e Windows 8.