Tom's Hardware Italia
Raffreddamento

RGB in ogni dove, anche nei tubi per il raffreddamento a liquido custom!

Cooler Master, con questo nuovo accessorio, ha pensato come accontentare chi non può fare a meno degli RGB e li vuole in ogni singolo componente della propria build, compresi i tubi del sistema a liquido custom.

Al giorno d’oggi è più difficile trovare un componente senza RGB. Sono ovunque, sulla RAM, sulla schede madre, sui sistemi di raffreddamento. Sembra che gli utenti non possano farne a meno e, che sia per avere un arcobaleno di colori o una grande luce monocromatica, li vogliano all’interno di ogni singola parte del proprio computer.

Cercando per bene però, esiste ancora un componente che non è dotato di RGB: i tubi rigidi usati per il liquido di raffreddamento nei sistemi custom. Si è sempre ovviato al problema (sempre che di problema si voglia parlare) utilizzando un liquido colorato, ma ora i fanatici dell’estetica a cui questa soluzione non è mai piaciuta al 100% potranno gioire sapendo che Cooler Master è giunta in loro soccorso.

L’azienda infatti ha presentato un add-on attraverso cui far passare i tubi rigidi che è dotato, ovviamente, di RGB addressable. L’accessorio è stampato in 3D, questo significa che chiunque dotato di stampante 3D e una striscia di led RGB lo potrà riprodurre.

Cooler Master consiglia di usare un liquido di raffreddamento bianco, così da creare effetti come quello mostrato nell’immagine (potete vedere anche un video qui sotto o sul sito dedicato). Un liquido colorato potrebbe interferire con i colori degli RGB, mentre uno trasparente farebbe vedere la striscia di led.

Se questo è il prodotto che stavate aspettando e pensavate già di mettere mano al portafogli per fare il vostro ordine, fermatevi subito, c’è una brutta notizia. Per il momento infatti il nuovo accessorio di Cooler Master è disponibile solo in Asia e in quantità limitate, e non ci sono notizie relative all’arrivo nel nostro paese.