Case e PC Completi

Rock Pi X: single board computer con Intel Atom a partire da 39 dollari

Radxa è pronta al lancio di un nuovo Rock Pi, un single board computer dal prezzo che si prospetta interessante. Fino a qui niente di straordinario, dopotutto il mercato offre anche altre soluzioni per questa tipologia di dispositivi.

La novità è che Rock Pi X sarà equipaggiato con un processore Intel Atom x5-Z8300, che fa parte della famiglia Cherry Trail. Questo tipo di processore garantisce un buon supporto da parte di Windows 10 ma anche da parte delle distribuzioni Linux. E se questo non fosse sufficiente, c’è da aggiungere un prezzo molto competitivo, che parte da 39 dollari.

Rock Pi X sarà prodotto in due versioni con varie configurazioni di memoria. Le Model A saranno le più economiche in quanto non includeranno Wi-Fi 802.11ac o Bluetooth 4.2, ma avranno comunque Gigabit Ethernet, mentre sulle Model B sarà invece presente tutto il pacchetto. Di seguito l’elenco delle possibili configurazioni di Rock Pi X e i relativi prezzi:

  • Rock Pi X Model A con 1 GB di RAM – 39 dollari
  • Rock Pi X Model A con 2 GB di RAM – 49 dollari
  • Rock Pi X Model A con 4 GB di RAM – 65 dollari
  • Rock Pi X Model B con 1 GB di RAM – 49 dollari
  • Rock Pi X Model B con 2 GB di RAM – 59 dollari
  • Rock Pi X Model B con 4 GB di RAM – 75 dollari

Se l’Atom x5-Z8300 non vi è familiare, riepiloghiamone le caratteristiche. Prima di tutto c’è da dire che si tratta di un processore con 4 core e 4 thread realizzato a 14 nanometri, introdotto nel secondo trimestre 2015. I core x86 hanno un clock di base di 1,44 GHz, che sale a 1,84 GHz di boost. L’iGPU con 12 EU (Execution Unit) può funzionare tra 200 MHz e 500 MHz.

Il chip ha un TDP di 2 watt ed è stata una scelta popolare per i dispositivi 2 in 1 con a bordo Windows 10 dal 2015 al 2016. Basti pensare che l’Intel x7-Z8700, un processore simile ma con frequenza più elevata è stato usato da Microsoft per il Surface 3. Per far girare Windows 10 a 64 bit sul Rock Pi X suggeriamo di acquistare almeno la configurazione con almeno 2 GB di RAM.

Come unità di archiviazione è possibile usare una micro SD o una memoria flash eMMC (che bisognerà procurarsi), e sono presenti una porta HDMI 1.4, il jack per le cuffie e il microfono, una porta USB 3.0, dueUSB 2.0, unaOTG USB tipo C e un connettore GPIO a 40 pin.

Il Rock Pi X per dimensioni non differisce di molto da un Raspberry Pi (recensione del Pi 4), mantenendo dimensioni da “carta di credito”, nello specifico 85 x 52 x 18 mm. A differenza dei prezzi, già noti, al momento latitano informazioni sulla disponibilità.