Periferiche di Rete

Test con WLAN Legacy limitrofe

Pagina 11: Test con WLAN Legacy limitrofe

Test con WLAN Legacy limitrofe

Il motivo principale per cui abbiamo smesso di recensire prodotti basati su Draft 11n, è la loro capacità di interferire con reti Legacy LAN wireless. Dato che i prodotti Draft 11n sono in grado di utilizzare una fetta di banda larga 40MHz, occupando due dei tre canali non sovrapposti disponibili, una Legacy WLAN funzionante sul Canale 6 non avrebbe più possibilità di funzionare.

Il Draft 2.0 include il meccanismo Clear Channel Assessment (CCA), che si suppone scansioni i canali "limitrofi" alla ricerca di traffico Legacy e di conseguenza si autoregoli per utilizzare un canale ampio 20 MHz. Ci aspettavamo quindi, di vedere il 655 spostarsi e rimanere su un canale da 20 MHz al riconoscimento di trasmisisoni Legacy sul canale che utilizzava inizialmente. Dopo diversi tentativi con D-Link e Atheros però, abbiamo imparato che CCA è un po’ più complesso di quanto pensavamo.

NOTA: Di seguito troverete la spiegazione di Atheros riguardo il funzionamento di CCA. Questo meccanismo è ancora in fase di discussione dal gruppo IEEE Draft N e non è testato dal sistema di Certificazione Wi-Fi Draft 2.0. Può quindi venir implementato in maniera differente da ogni venditore così come è soggetto a future modifiche.

Alla fine si scopre che CCA funziona diversamente in base a quale canale viene interessato dal traffico Legacy. Se il traffico viene rilevato sul canale primario, l’AP arbitrerà i tempi di utilizzo del canale usando tecniche che possono essere comprese dagli AP e STA Legacy e potrà sfruttare completamente il canale a 40 MHz durante l’utilizzo del suo tempo di trasmissione.

Ma se un AP 11n rileva traffico Legacy sul canale d’estenzione, allora si suppone ritorni ad utilizzare esclusivamente la modalità 20 MHz per 30 minuti. La motivazione è che i prodotti Legacy lavorando su un canale diverso, non sono raggiungibili dall’AP 11n per arbitrarne il tempo di trasmissione, quindi deve ritornare ad utilizzare esclusivamente il canale a 20 MHz di banda. Se non fosse così, l’AP 11n disconnetterebbe letteralmente la LAN Legacy wireless, come abbiamo già visto testando i primi dispositivi draft 11n.

Per farla breve, quando il 655, durante il funzionamento in modalità Auto 20/40, rileva un STA Legacy sul suo canale d’estensione, non l’abbiamo mai visto ritornare sul canale 20 MHz e rimanerci, nemmeno per 30 secondi.