Periferiche di Rete

Throughput massimo

Pagina 7: Throughput massimo

Throughput massimo

Per iniziare, abbiamo eseguito alcune misurazioni a breve distanza e all’aria aperta con ixChariot, per controllare le prestazioni massime alla variazione del throughput. Questo test ci ha dato qualche informazione di base contro cui confrontare i risultati prodotti da Azimuth. Le Figure 13 e 14 mostrano rispettivamente il throughput in trasmissione e ricezione utilizzando la modalità Auto 20/40 MHz.


Figura 13: Throughput in trasmissione – Modalità Auto 20/40 MHz. (Cliccate sull’immagine per ingrandirla)

Le prove sono state eseguite tenendo il router e la scheda lontane circa 3 metri l’uno dall’altra, all’aria aperta nel nostro laboratorio, senza alcuna altra rete nei paraggi. Da notare che inizialmente AP e STA erano distanti solo 1 metro l’uno dall’altro, ma i grafici mostrano un’elevata variazione del throughput. Allontanando i dispositivi di altri due metri, la variazione è diminuita, anche se sembra ci sia qualcosa che impedisca al throughput di rimanere stabile.


Figura 14: Throughput in ricezione – Modalità Auto 20/40 MHz. (Cliccate sull’immagine per ingrandirla)

Dato che Windows Zero Utility riporta una velocità di collegamento stabile sui 300 Mbps apparentemente senza accorgersi di quello che gli stà succedendo attorno, abbiamo preferito ricorrere anche all’analisi dello spettro per determinare se i due dispositivi utilizzassero la modalità Canale a 20 o 40MHz. Per dissolvere ogni dubbio abbiamo utilizzato Cognio Spectrum Expert, che ha prontamente dimostrato come la coppia in esame stesse utilizzando i Canali 1 e 5.

La modalità di default del 655 comunque, utilizza la modalità compatibile con reti Legacy a 20MHz; le Figure 15 e 16 mostrano quindi, i grafici IxChariot in trasmissione e ricezione per quella modalità, molto più rappresentativa delle prestazioni ottenute alla prima accensione dei dispositivi.


Figura 15: Throughput in ricezione – Modalità 20 MHz di default (Cliccate sull’immagine per ingrandirla)

Come ci aspettavamo, il throughput prodotto dalla modalità a 20MHz è inferiore e molto più variabile di quello della versione 20/40 MHz. Durante i test abbiamo però notato una variazione simile utilizzando la modalità Auto 20/40 MHz, quindi il fenomeno non sembrerebbe legato esclusivamente al 20MHz.

Considerando le medie ottenute dai grafici IxChariot, sembra che il throughput in trasmissione a 20 MHz sia più basso del 40% mentre quello in ricezione crolli al 70% a causa dell’elevata variazione.


Figura 16: Throughput in Download – Modalità di default 20MHz (Cliccate sull’immagine per ingrandirla)