Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Schede Grafiche

RTX 2080 e RTX 2080 Ti pronte per il 4K a 60 fps per Nvidia

A margine della GTC Japan 2018 in cui ha presentato la Tesla T4, Nvidia ha mostrato anche nuove slide in cui illustra le prestazioni di gioco che possiamo attenderci dalla GeForce RTX 2080 Ti e della RTX 2080. In ogni caso le recensioni arriveranno la prossima settimana, quindi se non fidate non vi resta che attendere pochi giorni per vedere dei test indipendenti.

Le slide, seppur generiche e non legate a un singolo titolo, mostrano come la GeForce RTX 2080 dovrebbe essere capace di lasciarsi alle spalle la GeForce GTX 1080 Ti, arrivando a offrire 60 fps a risoluzione 4K con i giochi tradizionali, ossia privi di tecnologia ray tracing.

La GeForce RTX 2080 Ti, forte di una GPU più potente, dovrebbe andare ben oltre i 60 fps e staccare la RTX 2080 di un margine maggiore rispetto a quello che intercorre tra la GTX 1080 e la GTX 1080 Ti.

NVIDIA GeForce RTX 20 Series 4K Gaming Performance 1
Clicca per ingrandire

La seconda slide mostra le prestazioni con la tecnologia DLSS (Deep Learning Super-Sampling) attiva. Come si può vedere, le due nuove soluzioni RTX prendono il largo, guadagnando prestazioni offrendo teoricamente una qualità d'immagine uguale se non migliore all'uso delle attuali tecniche di AA grazie all'uso dei Tensor core integrati nelle GPU.

NVIDIA GeForce RTX 20 Series 4K Gaming Performance 2
Clicca per ingrandire

Come riportato nelle scorse ore, la lista dei giochi con supporto DLSS è salita a 25 titoli, con nove "new entry" in cui ritroviamo anche Darksiders III, OVERKILL's The Walking Dead e Fear the Wolves.

Nvidia aveva già parlato delle prestazioni di gioco con i titoli attuali nelle settimane scorse, quindi se volete avere un quadro delle promesse fatte prima della pubblicazione delle recensioni date un'occhiata anche a questo articolo: RTX 2080 vs GTX 1080, le prestazioni secondo Nvidia.

Se invece volete conoscere le specifiche delle nuove schede video RTX vi rimandiamo all'articolo che abbiamo scritto a margine della presentazione avvenuta alla Gamescom di agosto.