Schede Grafiche

RTX 3080, nuove immagini del presunto dissipatore

Ultimamente le indiscrezioni circa la nuova generazione di schede video Nvidia affollano il web e sempre con maggiore frequenza viene tirato in ballo il tema del raffreddamento. Mai come per queste RTX 3000, si è creato un forte interesse nei confronti del dissipatore che si occuperà di tenere sotto controllo le temperature di tali mostri di potenza e in particolare molte informazioni a noi giunte riguardano il sistema di raffreddamento che troveremo a bordo della RTX 3080.

RTX 3080 heatsink

Il suo probabile prezzo elevato e le sue caratteristiche erano già stati oggetto di nostri articoli di qualche giorno fa e oggi, videocardz, riporta un nuovo leak scovato nei meandri di Reddit dove possiamo ammirare l’heatsink della RTX 3080 senza alcun tipo di rivestimento e senza ventole installate.

credit: utente Reddit @LeeJiangLee
RTX 3080 Heatsink

Come ormai noto, la particolarità più evidente di questo nuovo tipo dissipatore sta nella disposizione delle due ventole: sono infatti posizionate sulle superfici opposte della scheda per poter raffreddare in modo indipendente ed efficiente sia la GPU vera e propria, sia il circuito dedicato all’alimentazione.

Osservando l’immagine, notiamo subito l’impiego di 4 heatpipe di dimensioni estremamente generose, una soluzione che NVIDIA non adottava ormai da tempo, ma che consente una miglior diffusione del calore lungo tutta l’area dell’intero dissipatore per poter essere poi smaltito in modo più adeguato. 

Il sistema risulta così sdoppiato in due parti collegate fisicamente tra loro (e quindi non rimovibili separatamente per eventuali modifiche) e conferma ancora una volta la strada intrapresa che vede al primo posto la scelta di sistemi di raffreddamento di tipo open-air, ovvero che non convogliano l’aria in un punto per poi espellerla. C’è chi in passato ha criticato questa soluzione perché potrebbe, in via teorica, andare ad influire sul ricircolo d’aria dell’intero case e quindi sulla temperatura generale di tutte le componenti, ma col tempo si è visto come questo fattore fosse praticamente irrilevante per le altre componenti e quanto invece ne beneficiasse la temperatura della GPU.

nvidia rtx 3080 cad 3d

La soluzione per il raffreddamento proposta da NVIDIA è sicuramente una delle più curiose e affascinanti degli ultimi tempi. Certo, il prezzo da pagare per questa nuova tecnologia non è dei più bassi, ma d’altronde una scheda video di questo genere non può prescindere da un dissipatore che sia all’altezza della sua componentistica e che ne possa quindi garantire il corretto funzionamento anche durante lunghi e pesanti carichi di lavoro.

Per giocare in Full HD con elevati frame rate senza rinunciare a nulla, in QHD o comunque per provare le meraviglie del Ray Tracing di tanto in tanto senza esagerare con la spesa, in attesa delle futura generazione è possibile optare per una Gigabyte GeForce RTX 2070 Super WINDFORCE. La trovate su Amazon con un ottimo rapporto qualità/prezzo.