Schede Grafiche

RTX 3080 Ti, i prezzi delle versioni custom di Gigabyte e MSI non vi piaceranno

Alcuni rivenditori di componenti per PC in Australia e Nuova Zelanda hanno pubblicato per errore le pagine prodotto dedicate a diverse varianti di schede video Nvidia GeForce RTX 3080 Ti realizzate da MSI e Gigabyte. I prezzi non sono ovviamente per deboli di cuore.

Nvidia RTX 3080 Founders Edition

Tra i vari SKU finiti a listino di questi rivenditori situati nell’emisfero terrestre opposto al nostro ci sono diversi modelli di GPU quali MSI Ventus, Gigabyte Gaming, Vision e Eagle. Da questo curioso leak possiamo dedurre due fatti decisamente interessanti: il prezzo di alcuni modelli di RTX 3080 Ti, la prossima scheda video da gaming di Nvidia, e la sua potenziale data di lancio.

Stando a quanto presente sulle pagine prodotto scovate da Videocardz e dalle loro fonti, i vari modelli di Nvidia GeForce RTX 3080 Ti custom avranno un prezzo variabile tra circa 1.112 euro e 1.877 euro. È possibile si tratti di prezzi temporanei condivisi dai sistemi automatici dei distributori ai negozi dai quali ricevono ordini, tuttavia crediamo non siano poi così distanti dalle cifre finali.

Le meno costose del gruppo si sono rivelate per il momento le Gigabyte versione Eagle e Vision, le quali condividono il cartellino del prezzo di 1.733 dollari australiani, quindi circa 1.112 euro. Entrambe le schede sono elencate sul sito web nonostante siano etichettate come sotto embargo fino alla “fine di maggio”.

La variante MSI RTX 3080 Ti Ventus è apparsa con un prezzo di 2.543 dollari australiani (circa 1.634 euro) mentre la più cara per il momento sarebbe la Gigabyte Gaming OC che ha toccato la vetta di 3.153 dollari australiani (circa 2.026 euro). Questo rivenditore avrebbe persino indicato come data di inizio delle spedizioni il 13 maggio, meno di dieci giorni da oggi, cosa che ci sembra alquanto improbabile.

La Nvidia GeForce RTX 3080 Ti è basata sulla GPU GA102-225 con 10.240 CUDA core. Questo modello sarà caratterizzato dalla metà della capacità di memoria offerta dalla RTX 3090, ovvero 12GB GDDR6X.

Non è ancora chiaro quando Nvidia voglia annunciare ufficialmente questa scheda al pubblico, tuttavia è un modello in lavorazione da ormai parecchi mesi visto il numero di leak apparsi in rete già prima della fine del 2020.

Intel Core i7-10700K dal clock base di 3,8GHz, socket LGA1200 e 125W di TDP è disponibile su Amazon a prezzo ribassato!