CPU

Ryzen di seconda generazione nel primo trimestre 2018

La seconda generazione di CPU Ryzen arriverà nel primo trimestre del prossimo anno e sarà realizzata a 12 nanometri FinFET. La notizia era nell'aria da tempo, ma adesso è arrivata la conferma da una slide di AMD finita sulla rete.

La nuova serie di CPU Ryzen 2000 per PC desktop conterà di nuovo soluzioni Ryzen 7, Ryzen 5 e Ryzen 3, ma queste avranno maggiori frequenze di clock, più margine per l'overclock e probabilmente un supporto a memoria DDR4 più veloce.

ryzen 2000 slide
Clicca per ingrandire

L'intenzione di AMD è portare sul mercato i Ryzen 2000 Pinnacle Ridge a partire dal tardo febbraio con i modelli Ryzen 7, per poi concentrarsi su Ryzen 5 e Ryzen 3 a marzo. È importante inoltre sottolineare che queste CPU non saranno basate su architettura Zen 2, ma fondamentalmente su quella Zen, anche se in questo caso si chiamerà Zen+ grazie ad alcune ottimizzazioni.

Le nuove CPU continueranno a essere compatibili con il socket AM4, quindi dovrebbe bastare aggiornare il BIOS delle motherboard esistenti per usarle. Ciononostante vedremo sul mercato nuove motherboard con i chipset della serie 400, verosimilmente X470 e B450, probabilmente in grado di supportare al meglio le nuove funzionalità delle CPU.

Processori, AMD dipinge il futuro con Matisse e Picasso?

Per quanto riguarda le specifiche, dovremo attendere ancora per avere il quadro della situazione, ma il numero di core delle CPU non dovrebbe cambiare. La slide, infine, conferma l'arrivo delle APU Raven Ridge mobile più prestanti tra il primo e secondo trimestre 2018, e per lo stesso periodo anche di soluzioni Ryzen PRO mobile per notebook business.


Tom's Consiglia

Tra le CPU più richieste in casa AMD c'è sicuramente Ryzen 5 1600, un processore con 6 core competitivo sia nel gaming che nella produttività leggera.