CPU

Ryzen fa crescere il fatturato, ma AMD è ancora in perdita

AMD ha pubblicato i risultati finanziari del primo trimestre 2017 e scandito di nuovo le date di uscita dei suoi futuri prodotti. Partiamo proprio da quest'ultimi.

L'amministratore delegato Lisa Su ha dichiarato che i chip di fascia bassa Ryzen 3 arriveranno nella prima parte della seconda metà dell'anno, mentre le APU Ryzen mobile (nome in codice Raven Ridge) dovrebbero debuttare in tempo per il periodo natalizio.

amd products JPG

Secondo il massimo dirigente, nel corso di questo trimestre assisteremo all'arrivo di PC desktop con chip Ryzen 5 e Ryzen 7 da parte dei principali produttori. Il nuovo Acer Aspire GX è quindi solo il primo di una serie. Per quanto riguarda le schede video, tutti stanno aspettando le GPU Vega in ambito gaming, professionale e in quello dei datacenter.

A tal proposito AMD ha affermato che alcune soluzioni Vega debutteranno nel corso di questo trimestre. Lisa Su ha aggiunto – anche se si sapeva – che si tratterà di soluzioni più costose delle attuali soluzioni Polaris a causa di diverse tecnologie come un nuovo sottosistema di memoria (HBM2) e una nuova "pipeline geometrica che migliorerà nettamente prestazioni e consumi con la prossima generazione di carichi di lavoro".

ryzen 01

A metà anno AMD dovrebbe iniziare a rinnovare la propria offerta anche in ambito datacenter, un settore da cui latita da molto tempo. L'azienda inizierà a distribuire gli acceleratori Radeon Instinct e soprattutto presenterà le CPU server Naples.

Per quanto riguarda i dati finanziari, AMD ha chiuso il primo trimestre con un fatturato di 984 milioni di dollari (+18% su base annua), ma ha fatto registrare una perdita operativa di 29 milioni di dollari e una perdita netta di 73 milioni di dollari. Il margine lordo del 34% è in crescita di due punti sullo scorso anno.

L'aumento del fatturato si lega in particolare al debutto dei chip Ryzen 7, dato che il trimestre in questione è terminato il primo aprile. Insomma, questi dati non contemplano i Ryzen 5 né le soluzioni Radeon RX 500, ma non per questo le vendite di schede video sono andate male.

Recensioni CPU Ryzen: 1800X, 1700X, 1700, 1600X, 1500X

La divisione Computing and Graphics ha visto crescere il proprio fatturato del 29% a 593 milioni rispetto allo scorso anno, anche a causa di prezzi medi di vendita per processori e schede video più alti rispetto a un anno fa. La divisione ha messo però a bilancio una perdita di 15 milioni di dollari (inferiore ai 70 milioni dello scorso anno).

Il comparto "Enterprise, Embedded and Semi-Custom" ha visto aumentare il proprio fatturato del 5% a 391 milioni, spinto dalla produzione di chip per le console. L'utile operativo si è assestato a 9 milioni di dollari rispetto ai 16 milioni di un anno fa. AMD ha spiegato che il declino dell'utile si lega in particolare a maggiori investimenti in ricerca e sviluppo nell'area dei server.

Per il secondo trimestre AMD si aspetta un fatturato in crescita del 17% (con margine d'errore di più o meno il 3%) rispetto ai primi tre mesi. L'azienda punta a crescere in doppia cifra anche sull'intero anno.

AMD Ryzen 5 1400 AMD Ryzen 5 1400



AMD Ryzen 5 1500X AMD Ryzen 5 1500X



AMD Ryzen 5 1600 AMD Ryzen 5 1600



AMD Ryzen 5 1600X AMD Ryzen 5 1600X



AMD Ryzen 7 1700 AMD Ryzen 7 1700



AMD Ryzen 7 1700X AMD Ryzen 7 1700X



AMD Ryzen 7 1800X AMD Ryzen 7 1800X