CPU

Ryzen Threadripper 5000 fa faville in single core, ma forse non lo potrete acquistare

L’account Twitter Benchleaks ha condiviso le prime informazioni sull’AMD Ryzen Threadripper Pro 5975WX, processore 32 core che farebbe parte della lineup Threadripper Pro 5000 in arrivo nei prossimi mesi. Le informazioni a disposizione non sono molte, ma è probabile che le CPU siano basate su architettura Zen 3, così come gli attuali Ryzen 5000 per il mercato consumer.

Il Ryzen Threadripper Pro 5975WX dovrebbe essere equipaggiato con 32 core e 64 thread, la metà del futuro top di gamma Threadripper Pro 5995WX. Data la nomenclatura, si tratta quasi certamente del successore del Threadripper Pro 3975WX, attualmente una delle migliori CPU per creator e professionisti.

Dando uno sguardo ai dati nel database di Geekbench 5, l’Engineering Sample di Threadripper 5975WX avrebbe una frequenza base di 3,6GHz, pur operano poco sopra i 4,5GHz durante tutto il test. I test sono stati fatti su una piattaforma chiamata “Cloudripper-CGL”, dove CGL sta probabilmente per Chagall, il nome in codice della famiglia Ryzen Threadripper 5000. La macchina era equipaggiata con 128GB di RAM DDR4 e usava il sistema operativo Linux.

Per paragonare i risultati di Geekbench 5 con quelli del Threadripper Pro 3975WX, i colleghi di Tom’s Hardware hanno preso 10 punteggi randomici tra quelli presenti nel database (Geekbench non fornisce una media) e hanno fatto dei confronti. Confrontare i punteggi di un singolo processore con una media non è l’ideale, ma da quanto meno l’idea delle differenze prestazionali; il risultato è che il Threadripper Pro 5975WX si dimostra il 30,5% più veloce in single core rispetto al predecessore.

I risultati multi core sono invece stati scartati, in quanto evidenziano prestazioni simili e lo scenario sembra improbabile, viste le differenze in single core. Secondo i dati presenti in Geekbench 5, il Threadripper 3970WX (versione consumer del Threadripper Pro 3975WX) totalizza mediamente 1285 punti in single core e 22366 punti in multi core; in questo caso, il Threadripper Pro 5975WX offre il 23,4% di prestazioni multi core in più. 

Ryzen Threadripper Pro 5975WX Geekbench 5

Il noto leaker ExecutableFix è convinto che AMD abbia deciso di cancellare la gamma Threadripper 5000 dedicata agli utenti consumer e al mercato HEDT, concentrandosi unicamente sulla linea “Pro”. Questo spiegherebbe perché negli ultimi mesi non abbiamo visto emergere alcuna indiscrezione in merito a queste CPU, che fosse relativa alle prestazioni o al prezzo di vendita. È probabile insomma che i Threadripper Pro 5000 saranno un’esclusiva degli OEM, ma visto quanto successo lo scorso marzo con la gamma Threadripper Pro 3000, la possibilità che possano essere acquistati anche dagli utenti finali non è poi così remota.