Software

Safari 15 è ora disponibile su macOS Big Sur e Catalina

Ieri Apple ha finalmente rilasciato al pubblico iOS 15, iPadOS 15, watchOS 8 e tvOS 15. Stiamo però ancora aspettando l’altro grande aggiornamento, macOS 12 Monterey, che è ancora dietro le quinte e che porterà con sé molte nuove funzionalità al sistema operativo desktop. La nuova versione di macOS arriverà presumibilmente nelle prossime settimane, quando saranno annunciati i tanto attesi nuovi MacBook Pro con chip M1X, ma Apple ha deciso di ingannare l’attesa rilasciando Safari 15.0.

Photo credits: Apple

Ieri Apple ha rilasciato Safari 15.0 al pubblico per coloro che eseguono macOS 11 Big Sur e macOS Catalina. Con questo nuovo aggiornamento software, l’azienda di Cupertino porta in Safari la maggior parte delle nuove funzionalità annunciate quando ha introdotto macOS Monterey (e iOS 15/iPadOS 15), senza dover aspettare però la nuova versione di macOS. Insomma, un piccolo regalo da parte di Apple, che evidentemente si è resa conto che l’attesa per macOS Monterey non sarà così breve.

Per quanto riguarda le novità, Safari porta con sé un nuovo design. Questo dovrebbe rendere più facile spostarsi all’interno del browser e navigare da un sito web all’altro. Ci sono anche nuove schede, compresi i nuovissimi gruppi di schede, che semplificano l’accesso su tutti i dispositivi e organizzano le schede più facilmente. Ecco il changelog ufficiale per Safari 15.0.

Safari 15 offre prestazioni più veloci, maggiore sicurezza e le seguenti nuove funzionalità:

  • I gruppi di schede ti aiutano a salvare e organizzare le tue schede e ad accedervi facilmente su tutti i dispositivi;
  • Le schede ridisegnate hanno un aspetto più rotondo e definito e assumono il colore della pagina web;
  • L’opzione della barra delle schede compatta mostra più pagine web sullo schermo;
  • L’aggiornamento HTTPS cambia automaticamente i siti da HTTP a HTTPS, più sicuro, quando disponibile;

Per eseguire l’aggiornamento a Safari 15.0, basta aprire semplicemente le Preferenze di Sistema sul proprio Mac idoneo – quindi provvisto di macOS Big Sur o Catalina -, scegliere Aggiornamento software e seguire le istruzioni sullo schermo. Safari 15.0 è, ovviamente, un aggiornamento gratuito e vi invitiamo a procedere il prima possibile all’installazione della nuova versione che porta le funzionalità annunciate con macOS Monterey, in attesa dell’uscita di quest’ultimo.