Schede Grafiche

Samsung aumenta la produzione di HBM2: buone nuove per AMD

Samsung Electronics ha annunciato di aver aumentato la produzione in volumi di High Bandwidth Memory 2 (HBM2) da 8GB per rispondere alle necessità del mercato.

Una buona notizia per AMD, che si appresta a usare questa memoria per le Radeon RX Vega e in altri prodotti. È ipotesi comune che una delle motivazioni per cui le schede Vega non siano arrivate prima sia proprio la scarsa disponibilità – e quindi i prezzi troppo alti – della memoria HBM2.

amd vega

La notizia interessa anche Nvidia, che ha adottato questa soluzione per la Tesla V100 (e in futuro potrebbe usarla nella gamma GeForce, è una possibilità, anche se sembra più orientata alle GDDR6).

hbm2 samsung

La memoria di Samsung consiste di otto die HBM2 da 8 gigabit impilati l'uno sull'altro, collegati con una connessione verticale (through-silicon via, TSV) e microbump. "Ogni die contiene oltre 5000 TSV, un singolo package ne ha quindi 40.000. L'uso di così tanti TSV assicura alte prestazioni, permettendo ai dati di passare su differenti TSV quando si verifica un ritardo nella trasmissione. L'HBM2 è anche stata progettata per impedire il surriscaldamento oltre una determinata temperatura per garantire un'affidabilità elevata", ha spiegato il colosso sudcoreano.

Leggi anche: Memoria HBM2 in foto: nella botte piccola c'è il vino buono

Introdotta per la prima volta nel giugno 2016, la HBM2 ha un bandwidth di 256 GB/s, più di otto volte maggiore di un chip GDDR5 da 32 GB/s. La produzione in volumi di chip HBM2 da 8GB coprirà oltre il 50% della produzione di HBM2 Samsung entro la prima metà del prossimo anno. L'azienda sudcoreana potrà quindi, almeno virtualmente, dare una mano a SK hynix nel soddisfare le necessità dei produttori di schede video/acceleratrici e non solo.


Tom's Consiglia

I prezzi delle schede video si sono impennati per via della "mining mania". Raffreddate la vostra arrabbiatura con un bel dissipatore a liquido.