Monitor

Samsung presenta il primo display OLED elastico

Si può piegare da entrambi i lati (fino ad oggi era impossibile), si può arrotolare ed è persino in grado di sopportare pressioni locali, tornando sempre a posto: cos'è? Il nuovo display OLED elastico presentato al SID 2017 da Samsung.

2

Il pannello mostrato ha una diagonale di 9,1 pollici e si basa su una tecnologia ancora acerba ma già in grado di mostrare tutte le proprie potenzialità. Secondo il colosso coreano questo tipo di display potrà essere utilizzato ovunque, dagli indossabili fino agli schermi dei sistemi di infotainment delle automobili. Al momento però non ci sono finestre temporali precise per il suo arrivo sul mercato.

Lo schermo elastico non è l'unica novità mostrata da Samsung, che ha posto molta attenzione anche su realtà virtuale e 3D. Nel primo caso infatti è stato mostrato un display minuscolo, da 1,96 pollici, con una risoluzione 4K che garantisce l'incredibile densità di pixel per pollice pari a 2250 PPI. In questo modo la separazione tra pixel è invisibile a occhio nudo, difetto invece sempre rilevabile negli attuali dispositivi VR. Anche in questo caso però la tecnologia non è ancora pronta per sbarcare a breve sul mercato.

untitled

Infine Samsung ha anche presentato un terzo pannello OLED da 5,09 pollici dotato di tecnologia stereoscopica 3D, ossia che non richiede l'utilizzo di occhiali dedicati. Secondo l'azienda potrà essere impiegato sia nell'ambito dell'intrattenimento (gaming, libri pop-up virtuali), sia per aggiungere profondità all'esperienza in realtà virtuale.


Tom's Consiglia

Per il momento gli OLED flessibili o elastici sono ancora lontani. Le TV OLED LG comunque garantiscono un'ottima qualità, come questa LG 55EG910 V.