Storage

Samsung SSD 840 EVO: meglio degli SSD 840

Pagina 15: Samsung SSD 840 EVO: meglio degli SSD 840

Samsung SSD 840 EVO: meglio degli SSD 840

I Samsung SSD 840 EVO prendono il posto degli SSD 840, i primi con memoria TLC – Triple Level Cell. Si tratta di qualcosa di più di prodotti con NAND più densa, un controller più veloce e un firmware rinnovato, anche se non sono totalmente nuovi.

Un controller che opera 100 MHz più rapidamente e la memoria NAND Flash a 19 nm non sono nemmeno le caratteristiche più evidenti dell'SSD 840 EVO. L'onore va alla tecnologia Turbo Write, che effettivamente aumenta le prestazioni di scrittura dell'SSD con carichi di lavoro comuni in ambito desktop.

Prendere un po' della memoria TLC per farla operare come cache SLC significa che lo spazio dedicato dovrebbe durare più a lungo del resto della memoria Flash NAND. Samsung è molto fiduciosa riguardo la propria tecnologia. Dopotutto, assicura l'SSD 840 EVO con tre anni di garanzia.

Clicca per ingrandire

Dovreste essere in grado di acquistare l'SSD 840 EVO in due differenti package. Uno con il solo disco, che permette a Samsung di mantenere lo stesso prezzo della precedente serie SSD 840 e uno con un package di aggiornamento che include un adattatore USB 3.0 to SATA e un distanziare da 9,5 mm. Se pensate di clonare il vostro hard disk e poi usarlo come unità esterna, quell'adattatore è utile.

Il software Magician è completo e potente. Lo sviluppo continuo ne ha aumentato l'utilità. L'integrazione di RAPID e la possibilità di clonare unità sono davvero gradite. Una caratteristica importante che non è stata ancora abilitata, ma che dovrebbe fare la sua comparsa, è la codifica Opal 2.0 per una maggiore sicurezza dei dati.

Dato che siamo appassionati sempre in cerca di maggiori prestazioni, sappiamo che gli SSD 840 EVO non accontenteranno tutti. Il prodotto però è in grado di soddisfare la maggior parte delle persone, e ha funzioni che tutti vorremo avere su un SSD. E Samsung ha intenzione di chiedere un prezzo che già si paga per la vecchia generazione 840.

Con l'aggiunta dei modelli da 750 GB e 1 TB, la famiglia di SSD mainstream è dannatamente completa. È rimasto poco altro da chiedere a un SSD, e siamo lieti di conferire al prodotto il nostro riconoscimento.