Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Storage

I giochi

Pagina 11: I giochi

I giochi

In questa sezione metterò alla prova i drive in tre prove:

– La copia del gioco;
– Il suo caricamento;
– Il caricamento di una missione.

I due soggetti incriminati sono: Crysis 3 e The Elder Scrolls V: Skyrim. Perchè scegliere proprio la copia del gioco e non effetture un backup tramite Steam per poi reinstallarlo sul nuovo hard disk? Beh, sui tempi di installazione, oramai mi sono già soffermato a lungo. Tuttavia, ho lasciato un po' in disparte le prestazioni dei drive durante la copia di file. Ecco quindi l'occasione per recuperare!

Infatti, come molti di voi sapranno, quando si scarica un gioco da steam, questo viene installato nella cartella C:Program FilesSteamsteamapps o C:Program Files (x86)Steamsteamapps. Se si preleva l'intero contenuto della cartella Steam prima di un formattare, poi lo si va a riposizionare nello stesso percorso, dopo aver installato il nuovo sistema operativo, riappariranno per magia tutti i giochi che avevamo precedentemente scaricato!

Io, però, non mi sono voluto a limitare a questo. Nella cartella steamapps, troverete le sottocartelle contententi i singoli videogiochi. L'obiettivo è quello di copiare singolarmente le rispettive cartelle dei videogiochi, per poi spostarle nella cartella Steam privata delle due cartelle e rimessa nel percorso originale.

La copia avverrà in questo senso:

– Samsung 830 -> Samsung 840 Pro;
– Samsung 840 Pro -> Samsung 830;
– Samsung 840 Pro -> Corsair Force 3;
– Samsung 840 Pro -> WD Caviar Green.

In questa situazione emergono tutti i difetti del "vecchio" controller Sandforce. Sembra proprio che, non appena la cache venga riempita, le celle di memoria NAND non riescono a sgombrarla abbastanza in fretta, fattore dovuto più che altro alla lentezza del controller, piuttosto che a quella delle celle NAND.

L'avvio di Crysis 3 mostra un sostanziale pareggio per gli SSD (un secondo in meno per l'840 Pro), mentre l'HDD li insegue da lontano. Non ho ripetuto la prova con Skyrim, siccome, per questo videogame, l'avvio era veramente istantaneo per tutti i drive.

Le missioni caricate per entrambi i giochi sono quelle inizali. I tempi sono molto ravvicinati in Skyrim, vista la leggerezza del gioco (e forse anche del livello caricato), mentre in Crysis gli SSD emergono.