Storage

SanDisk si mette in vendita? Micron e Western Digital interessate

SanDisk, noto produttore di schede di memoria, SSD e molto altro, potrebbe vendersi al miglior offerente. Stando a quanto pubblicato dal sito economico Bloomberg "SanDisk ha assunto una banca per verificare la potenziale vendita del business".

L'azienda avrebbe già ricevuto l'interesse per l'acquisizione da parte di Micron e Western Digital. Bloomberg sottolinea come l'eventuale operazione potrebbe richiedere una sorta di benestare da parte di Toshiba, con cui SanDisk ha stretti rapporti nell'ambito della produzione di memorie – la joint venture Flash Forward.

sandisk

"Nessuna decisione è stata presa e le trattative potrebbero non portare ad alcuna transazione", ha detto una fonte anonima a Bloomberg. SanDisk ha un valore di mercato di oltre 12 miliardi di dollari e potrebbe essere un innesto di grande valore sia per Micron che per Western Digital.

La prima è concorrente diretta di SanDisk e con l'acquisizione potrebbe diventare una rivale ancora più agguerrita della sudcoreana Samsung, mentre la seconda potrebbe giovarsi dell'esperienza dell'azienda nella produzione di NAND Flash e SSD, settori in cui Western Digital è decisamente indietro rispetto ad altre realtà di mercato.

Quest'ultima, tra l'altro, ha ricevuto di recente un investimento di 3,8 miliardi di dollari da parte della cinese Tsinghua Holdings (una corporation con capitale completamente in mano governativa). Western Digital potrebbe quindi avere le carte in regola per concludere l'operazione.

Si vocifera, infine, che proprio Tsinghua potrebbe essere interessata a SanDisk. La corporation cinese, in passato, aveva già messo nel mirino Micron preparando un'offerta da 23 miliardi di dollari. L'operazione fu poi accantonata sulla scia di possibili interventi nel merito da parte delle autorità statunitensi.

Sandisk Extreme Pro da 960 GB Sandisk Extreme Pro da 960 GB