Schede madre

Schede madri Intel Z490 ufficiali: ecco le proposte di Gigabyte

Finalmente ci siamo: le nuove schede madri con chipset Z490, pronte per ospitare i nuovi processori Intel Core Comet Lake-S, sono tra noi. Prima di entrare più nel dettaglio ricordiamo che le nuove CPU di Intel utilizzano un nuovo socket, denominato LGA1200, di conseguenza non sono compatibili con le vecchie schede madri Z390. Stesso discorso vale per i vecchi processori Intel di ottava e nona generazione, che non possono essere montati sulle motherboard Z490. Quello che però potrete riutilizzare è il sistema di raffreddamento, in quanto i fori per il montaggio sono sempre nella stessa posizione e alla stessa distanza.

Com’è lecito aspettarsi i vari produttori hanno delle lineup molti ricche con diversi modelli, ognuno dotato di caratteristiche uniche, ma in questo articolo andremo a concentrarci su quella che è l’offerta di Gigabyte. Tutte le nuove schede madri dell’azienda taiwanese sono PCIe 4.0 ready: significa che utilizzano PCB, slot M.2, slot PCIe e controller di altissima qualità e in grado di offrire tutta la banda necessaria per supportare il nuovo standard.

Linea Z490 Aorus

La gamma di prodotti Gigabyte Z490 Aorus offre alcune novità interessanti, a partire dai VRM digital PWM a 16 fasi e dissipatori con tecnologia Fins-Array II, che triplica la superficie di dissipazione del calore migliorando il raffreddamento e consentendo a ogni fase di gestire fino a 90 Ampere, grazie anche al design Smart Power Stage. Sempre in termini di raffreddamento dei VRM abbiamo anche una heatpipe da 8mm a contatto diretto e un pad termico da 7,5W/mK, che velocizzano il trasferimento di calore dai VRM al dissipatore.

Z490 Aorus Extreme

Per quanto riguarda la Memoria RAM, i prodotti della gamma Aorus offrono la possibilità di installare moduli single slot da 32GB. Il PCB presenta un routing in serie e un design ottimizzato per evitare le interferenze, in modo da mantenere le memorie il più stabili possibili, anche (e soprattutto) in overclock, permettendo così agli utenti di sfruttare al meglio le alte frequenze raggiunte.

Parlando invece di SSD in formato M.2, sulle schede della gamma Z490 Aorus Gigabyte ha inserito Thermal Guard II, dissipatore con design brevettato che raffredda entrambi i lati dell’unità, garantendo in questo modo una dissipazione del calore omogenea e più efficace.

Non manca la cura per il comparto audio, gestito sui modelli di fascia più alta da un codec ALC1220-VB abbinato a condensatori WIMA FKP2, in modo da garantire una resa sonora di altissima qualità e fedeltà. Nel sistema audio progettato da Gigabyte troviamo poi un DAC Sabre ESS e il sistema DTS.

Dopo questa panoramica sulle novità condivise da tutta la gamma Aorus, possiamo entrare più nel dettaglio e vedere i modelli specifici. Partiamo con la scheda madre top di gamma, la Gigabyte Z490 Aorus Xtreme Waterforce. Si tratta di una motherboard estremamente particolare, dedicata ai modder e agli utenti più esigenti, predisposta per sistemi custom loop e dotata di un monoblocco che copre CPU, VRM e chipset. Ovviamente è disponibile anche una variante classica senza monoblocco, denominata semplicemente Z490 Aorus Xtreme.

Z490 Aorus Xtreme Waterforce

La scheda offre quattro slot DIMM, tre PCIe 3.0 x16 rinforzati e due slot M.2, sei porte SATA III e un sistema audio esclusivo, che garantisce la possibilità di sfruttare l’ESSential USB DAC attraverso la porta USB C e offre un convertitore ESS Sabre HiFi ES9280C PRO, che permette di liberare un jack audio da 3,5mm e usare uno slot USB convertito in jack da 3,5mm.

Per quanto riguarda il pannello I/O abbiamo invece due porte USB 3.2 Gen2 tipo C con supporto a Thunderbolt 3, quattro porte USB 3.2 Gen2 tipo A, due porte USB 3.2 Gen1 tipo A, due porte USB 2.0, cinque jack audio da 3,5mm, uscita S/PDIF, connettori per le antenne della scheda Wi-Fi 6, doppia LAN 2,5G e 10G e un’uscita HDMI.

La Gigabyte Z490 Aorus Master offre le stesse possibilità di espansione del modello Aorus Xtreme, ma rispetto a quest’ultima presenta alcune differenze estetiche. Il pannello I/O qui offre quattro porte USB 3.2 Gen2 (tre tipo A, una tipo C), un’uscita HDMI, due porte USB 3.2 Gen1 tipo A, quattro porte USB 2.0, i classici connettori audio (5 jack da 3,5mm e un’uscita S/PDIF), i conettori per le antenne della scheda Wi-Fi 6 e una porta Ethernet 2,5G. 

Z490 Aorus Master

Molto particolare poi è la Gigabyte Z490 Aorus Ultra G2, variante della classica Aorus Ultra. Come la sorella gode di caratteristiche molto simili alla Aorus Master appena descritta, dotazione porte compresa, con alcune differenze minori come i connettori jack 3,5mm (qui non placcati oro) e un dissipatore dei VRM leggermente diverso. La Gigabyte Z490 Aorus Ultra G2 è caratterizzata da un’estetica rosso-nera che si rifà al team G2 eSport, il cui logo spicca in bella vista sulla copertura del chipset.

Z490 Aorus Ultra G2

La Z490 Aorus Ultra è presente anche in variante ITX: questa è dotata di un solo slot PCIe 3.0 x16, due slot DIMM, quattro porte SATA III e un unico alloggiamento per SSD M.2. Il pannello I/O offre quattro USB 3.2 Gen1 tipo A, due USB 3.2 Gen2 (una tipo A, una tipo C), due USB 2.0, una HDMI, una DisplayPort, connettori per le antenne Wi-Fi 6, LAN 2,5G e quattro jack audio da 3,5mm.

Z490I Aorus Ultra

Continuando a scorrere la gamma di schede madri di fascia alta e medio-alta progettate da Gigabyte arriviamo alla Z490 Aorus PRO AX. Si tratta di una motherboard che offre quattro slot DIMM, sei porte SATA III, tre slot M.2 (due dei quali con dissipatore), tre PCIe 3.0 x16 (due rinforzati), due PCIe 3.0 x1, audio AMP UP e Wi-Fi 6. 

Il pannello I/O della Gigabyte Z490 Aorus PRO AX mette a disposizione, oltre ai connettori per le antenne Wi-Fi, ai classici jack audio da 3,5mm e all’uscita S/PDIF, quattro porte USB 2.0, tre porte USB 3.2 Gen2 (due tipo A, una tipo C), tre porte USB 3.1 Gen1 tipo A, un’uscita HDMI e LAN 2,5G. 

Z490 Aorus Pro AX

La Gigabyte Z490 Aorus Elite è disponibile in due varianti, differenziate dalla sigla “AC” alla fine del nome. Com’è facile intuire, la presenza della sigla indica la presenza del Wi-Fi, assente nella versione “base”. Questa scheda è l’entry level della gamma Aorus e offre, oltre ai canonici quattro slot DIMM e 6 connettori SATA III, spazio per tre unità M.2 (due con dissipatore), due PCIe 3.0 x16 (uno rinforzato), due PCIe 3.0 x1 e audio AMP UP. Su questo modello vediamo una versione ancora diversa del dissipatore VRM, che rimane comunque molto efficiente.

Z490 Aorus Elite AC

Sul pannello I/O troviamo i connettori per le antenne Wi-Fi (solo sul modello AC), quattro porte USB 2.0, due USB 3.2 Gen2 tipo A, quattro USB 3.2 Gen1 tipo A, un’uscita HDMI, LAN 2,5G, i classici connettori jack 3,5mm e l’uscita audio ottica S/PDIF.

Linea Z490 Gaming

Per i videogiocatori più attenti al proprio portafogli Gigabyte ha studiato la linea Z490 Gaming, al momento composta solamente da due modelli di schede madri ma che hanno tutte le carte in regola per soddisfare questa fetta d’utenza. Le motherboard in questione sono la Z490 Gaming X e la Z490M Gaming X; come si può intuire dal nome la differenza principale tra i due modelli è il form factor, ATX nel primo caso e microATX nel secondo.

La Gigabyte Z490 Gaming X permette di installare quattro moduli RAM DDR4 ed è equipaggiata con sei porte SATA III, due slot d’espansione PCIe 3.0 x16 (uno dei quali rinforzato), tre slot PCIe 3.0 x1 e due slot M.2 (uno con dissipatore). Il pannello I/O mette a disposizione dell’utente una porta PS/2, cinque porte USB 3.2 Gen1 tipo A, una porta USB 3.2 Gen2 tipo A, due porte USB 2.0, sei jack da 3,5mm per l’audio, un’uscita HDMI e una Gigabit Ethernet. 

Z490 Gaming X

La viarante microATX della scheda perde due PCIe 3.0 x1 (passando da tre a una) e presenta qualche differenza sul pannello I/O. Qui infatti troviamo un connettore PS/2, quattro porte USB 3.2 Gen1 tipo A, due porte USB 3.2 Gen2 (una tipo A e una tipo C), Gigabit Ethernet, sei connettori jack da 3,5mm, un’uscita HDMI e una DisplayPort. 

Linea Z490 Vision

I modelli della gamma Gigabyte Z490 Vision sono progettati per i content creator che hanno bisogno di PC potenti, in grado di gestire carichi impegnativi. La Gigabyte Z490 Vision G presenta un design particolare, squadrato, con elementi bianchi che contrastano con il PCB nero. Oltre ai quattro slot DIMM e alle sei porte SATA III qui troviamo due slot M.2 con dissipatore, tre slot PCIe 3.0 x16 (due rinforzati), due slot PCIe 3.0 x1 e sistema audio AMP UP.

Il pannello I/O offre un connettore PS/2, quattro porte USB 3.2 Gen2 (tre tipo A, una tipo C), quattro porte USB 3.2 Gen1 tipo A, due porte USB 2.0, sei connettori jack da 3,5mm, un’uscita DisplayPort e una HDMI.

Z490 Vision G
 
Z490 Vision D

La Gigabyte Z490 Vision D è invece la nuova versione delle vecchie schede appartenenti alla gamma Designare, soluzioni di alto livello dedicate a chi lavora nel mondo della grafica. Anche qui troviamo quattro slot DIMM e sei connettori SATA III affiancati da tre slot PCIe 3.0 x16 rinforzati, uno slot PCIe 3.0 x1, tre slot M.2 con dissipatore e sistema audio AMP UP. Su questo modello il  pannello I/O mette a disposizione cinque connettori jack da 3,5mm, uscita S/PDIF, due USB 3.2 Gen2 tipo A, due USB 3.2 Gen2 tipo C con Thunderbolt 3, quattro USB 3.2 Gen1 tipo A (due con DAC-UP), doppia LAN da 1G e 2,5G, connettori per le antenne Wi-Fi, due USB 2.0, un’uscita HDMI e una DisplayPort. 

Linea Z490 UD

Nella fascia entry level delle schede madri Gigabyte con chipset Z490 troviamo la Gigabyte Z490 UD, che similmente alla Aorus Elite si presenta in due varianti, distinte dalla presenza della sigla “AC” che identifica la presenza (o assenza) del Wi-Fi. La scheda offre quattro slot DIMM per RAM DDR4, sei porte SATA III, tre slot M.2 senza dissipatore, due PCIe 3.0 x16 (uno slot è rinforzato) e tre PCIe 3.0 x1. La scheda in sé è abbastanza spoglia, ma chi acquista questo prodotto bada più alla sostanza e alle funzionalità che all’estetica.

Z490 UD

Il pannello I/O mette a disposizione tre jack da 3,5mm per l’audio, una porta Gigabit Ethernet, un’uscita HDMI, cinque porte USB 3.2 Gen2 tipo A, una porta USB 3.2 Gen2 tipo A, due porte USB 2.0, un connettore PS/2 e, sul modello AC, i connettori per le antenne della scheda Wi-Fi.