Tom's Hardware Italia
Monitor

Schermi Samsung electrowetting: vera rivoluzione tablet!

Samsung ha confermato che il prossimo anno inizierà la produzione di tablet ed e-book reader con schermo electrowetting (EWS). Si parla di una soluzione a colori trasmissiva, riflettente, trasparente e transflettiva.

I primi tablet ed e-book reader Samsung con display basato su tecnologia electrowetting (EWD) sbarcheranno sul mercato nel 2013. Si tratta di una splendida notizia, soprattutto se si considera che questa soluzione, sviluppata da Liquavista e acquisita da Samsung nel 2011, si propone di rivoluzionare completamente il settore LCD.

Electrowetting

La tecnologia electrowetting opera infatti in modalità trasmissiva, riflettente, trasparente e transflettiva consentendo la creazione di schermi con immagini brillanti e colorate ma a basso consumo. “Con una trasmittanza doppia rispetto alla tecnologia LCD e la possibilità di operare a bassa frequenza, i display electrowetting consumano solo il 10% della potenza batteria richiesta dai prodotti diffusi sul mercato”, si leggeva nel comunicato ufficiale di Liquavista.

Electrowetting anche nel mobile

“Negli e-paper il tempo di risposta degli schermi electrowetting sarà 70 volte più veloce di quelli riflettivi, permettendo anche i video a colori, fino a poco tempo fa impossibili da riprodurre”. Se a tutto questo si aggiunge l’attributo della flessibilità si può comprendere quale sia il potenziale. Inoltre, come se non bastasse, pare che gli schermi basati su electrowetting possano condividere con gli LCD il 90% del processo produttivo. Insomma, non bisognerà neanche di rivoluzionare gli stabilimenti. 

Il primo prototipo svelato da Johan Feenstra, fondatore di Liquavista e oggi AD del centro ricerche Samsung, è un modello da 9,7 pollici con risoluzione XGA (1024 x 768 pixel) che entrerà in produzione il prossimo anno.