Storage

Silicon Power punta sull’archiviazione con USB 3.0

Silicon Power è conosciuta per i suoi prodotti come pen drive, dischi SSD e memory card. Quest’anno amplia il suo portfolio prodotti con altri dispositivi di archiviazione. Abbastanza logico, potrete dire, ma non scontato, soprattutto dopo aver visto che Geil ha aperto il suo business al campo dei mouse (Geil Meduza, il mouse con due sensori: ottico e laser) e Antec si è messa a commercializzare altoparlanti (Antec rilancia: alimentatori 80 PLUS Bronze e audio).

Diamond D10, uno dei nuovi hard disk esterni USB 3.0 di Silicon Power

Le novità Silicon Power partono da un nuovo simbolo. Finora il nome è stato scritto per esteso, mentre d’ora in poi riconoscerete l’azienda con il logo “SP”.

Se già disponete di una porta USB nel vostro PC, gli hard disk esterni Diamond D10 o Strema S20 fanno al caso vostro. A parte il design, non hanno altre caratteristiche di rilievo, oltre a ovviamente la connessione USB 3.0.

###old943###old

Se invece volete una Pen Drive USB 3.0, Silicon Power vi offre la Marvel M60. Per questa Pen Drive, SP assicura una velocità in lettura fino a 125 MB/sec e in scrittura fino a 85 MB/sec. I dischi sono disponibili in capacità da 500 GB a 1 Terabyte. I prezzi non sono stati ancora comunicati, ma i prodotti saranno disponibili entro giugno.

Novità anche nel campo degli SSD con il modello V30, il successore del V20, basato su controller SandForce SF2281. Disponibile in capacità di 64, 128, 256 e 512 GB, arriverà sul mercato per metà luglio. I prezzi purtroppo non sono ancora stati comunicati.

Chi ̬ in cerca di memorie SD capienti e veloci potrebbe essere interessato a queste SDXC РClicca per ingrandire

Chiudiamo per chi ha bisogno di una memoria SD per registrare video in risoluzione Full HD con una SDXC da 64 gigabyte. La velocità di lettura e scrittura comunicate sono rispettivamente di 60 e 35 MB/sec. Questa memory card sarà disponibile inizialmente solo nel taglio da 64 GB, ma non è ancora chiaro quando arriverà sul mercato, se non per un generico “prima della fine dell’anno”.