Software

Skype con servizi VoIP persi fra le nuvole

Skype pare essere intenzionata a spostare i suoi servizi VoIP in ambiente cloud. Secondo quanto riporta TechCrunch avrebbe avviato la ricerca di specialisti di settore per “creare un’infrastruttura capace di supportare centinaia di milioni di utenti“. Si parla di servizi di nuova generazione per il traffico voce, video e chat.

Cloud computing per Skype?

Le applicazioni web-based consentirebbero di incrementare anche il volume di business negli ambienti corporate – una chiave di volta anche per i bilanci e i futuri progetti in Borsa. Di fatto si tratta della stessa strategia che Google ha intenzione di adottare con i servizi Voice, Gmail e Apps.

Un’offerta cloud consentirebbe ad esempio di attivare remunerative partnership con Microsoft oppure realtà come Facebook. Insomma le prospettive di sviluppo sarebbero molteplici. Bisogna tenere conto infatti che dei 124 milioni di utenti mensili solo una ristretta parte utilizza le offerte a pagamento: la maggioranza genera più che altro solo traffico.