Software

Snow Leopard ricaricherà il cellulare?

Secondo AppleInsider la prossima versione di Mac OS X includerà la funzione CoreLocation, che permetterà al sistema di identificare le proprie latitudine e longitudine. Per farlo, in assenza di GPS e rete telefonica, si affiderà ad un sistema di triangolazione, simile a quello che abbiamo già visto sul primo iPhone.

Continua, intanto, lo sviluppo di applicazioni multi-touch: gli sviluppatori avranno accesso ad un nuovo set d'interfacce, basato su librerie e funzioni che fino ad ora si trovano in applicazioni come Safari e iPhoto. È legittimo attendersi molte novità interessanti, in questo campo.

Snow Leopard, che è ancora ufficialmente un aggiornamento del sistema attuale, sembra, ogni giorno che passa, qualcosa di più sostanzioso. 

brevetto
Una delle immagini che descrivono i brevetti sulle batterie intelligenti.

Alcuni nuovi brevetti Apple, inoltre, parlano di 'batterie universali e intelligenti', capaci di comunicare con un computer host, il quale sarebbe dotato di slot di ricarica dedicati.

Il sistema sfrutterebbe le molte connessioni wireless disponibili, dal WiFi al Bluetooth, permettendoci di non preoccuparci dello stato delle nostre molte batterie.

Queste nuove batterie sarebbero in grado di comunicare con il sistema, in modo da gestire l'energia nel migliore dei modi, riducendo gli sprechi e prolungando la vita della batteria stessa.

L'idea di usare il computer per controllare lo stato di carica di tutti i dispositivi a batteria è interessante, ma meno di quanto sembri. Con la diffusione, nei prossimi anni, dei sistemi di ricarica senza fili, basterà poggiare il telefono per ricaricarlo, avremo tappetini che ricaricano mouse e tastiere, e cassettini portaoggetti che ricaricano il GPS, in auto. Crediamo, quindi, che questi brevetti resteranno sulla carta.