Schede Grafiche

SoC Exynos con GPU Samsung non prima di un paio d’anni

Samsung è un colosso industriale, noto ai più soprattutto per i suoi prodotti consumer, dalle TV agli smartphone, ma in realtà l'azienda coreana è da sempre uno dei chipmaker più affermati del mercato, producendo gran parte dei moduli di memoria che finiscono nelle RAM e negli SSD di mezzo mondo.

Non a caso i suoi SoC Exynos sono tra i più riusciti del mercato, potendo offrire prestazioni e consumi ai vertici ma anche gli SSD Samsung della serie Evo sono molto apprezzati.

Producendosi quindi in casa già gran parte della componentistica dei propri smartphone non ci sarebbe nulla di strano se volesse espandere la propria gamma di chip sviluppandosi da se anche le GPU e infatti rumor in merito circolano ormai da diverso tempo.

samsungexynos

Tuttavia, nonostante l'enorme esperienza e le capacità industriali di cui dispone, nemmeno Samsung può fare miracoli, dovendo invece attenersi alle priorità di una lineup ideale e questa prevede prima altri progetti, almeno stando alle ultime voci trapelate.

Samsung infatti non dovrebbe introdurre alcuna GPU proprietaria prima del 2017, forse anche 2018, perché prima sarà impegnata a sviluppare i propri SoC Exynos introducendo alcuni concetti tipici del computing eterogeneo, consentendo a CPU e GPU di condividere bus, memoria e processi, migliorando così le prestazioni complessive grazie alla capacità di indirizzare ogni singolo processo dinamicamente verso l'architettura più adatta, indipendentemente dal programma a cui appartiene (la GPU quindi non interverrebbe più esclusivamente in caso di programmi di grafica 3D, così come la CPU non si occuperebbe per forza di tutto il resto).

Queste modifiche saranno però progressive e saranno implementate inizialmente in SoC dotati di GPU ARM e solo successivamente su nuovi modelli con grafica proprietaria.