Storage

Sony commercializza i primi Blu-ray BD-R XL quad layer da 128 GB

I Blu-ray non riscrivibili di tipo BD-R XL quad layer da 128 GB stanno arrivando sul mercato grazie a Sony. ‎Anche se le specifiche generali dei Blu-ray di tipo BDXL per la realizzazione di dischi a più strati da 25 GB o 33,4 GB sono state annunciate nel lontano ‎‎2010‎‎, fino ad oggi sono stati realizzati solo Blu-ray triplo strato con una capacità di 100 GB. Questi ultimi inoltre solitamente erano destinati a settori professionali come quello sanitario o industriale. È la prima volta dunque che vengono realizzati Blu-ray quad layer da 128 GB, per di più indirizzati al pubblico consumer.

‎Aumentare la capacità di ogni singolo strato fino a 33,4 GB tramite una tecnologia chiamata MLSE (Maximum Likelihood Sequence Estimation) non era un grosso problema, e la maggior parte dei lettori BD attuali supportano già le specifiche BDXL. La compatibilità con i lettori esistenti non era quindi un problema. Tuttavia, aumentare il numero di layer portandoli a quattro assicurando al contempo un’ampia compatibilità, poneva delle sfide produttive che hanno fatto slittare di ben 8 anni l’introduzione di questi supporti da 128 GB.‎

‎Per realizzare questi nuovi supporti infatti Sony ha dovuto sviluppare tre nuovi materiali. Per prima cosa è stato necessario realizzare una nuova lega per la registrazione dei dati, in grado di fornire la giusta combinazione tra riflettanza e trasmittanza per assicurare che ciascun layer potesse essere letto senza errori, consentendo al tempo stesso al laser da 405 nm di attraversarli per raggiungere lo strato successivo. È stato poi necessario mettere a punto anche un nuovo materiale dielettrico inter-strato, capace al tempo stesso di trasmettere le onde luminose e infine un rivestimento protettivo di nuovo tipo perché, dovendo ospitare 4 strati, il primo è anche particolarmente vicino alla superficie e quindi facilmente danneggiabile.

Sony ha iniziato le consegne dei BD-R XL da 128 GB già 2 giorni fa. Un singolo Blu-ray di questo tipo dovrebbe costare 13 dollari, una confezione da tre dischi 34 dollari e una da cinque 53 dollari. I nuovi dischi dovrebbero essere compatibili con tutti i lettori che supportino le specifiche BDXL, anche se è possibile che prima di poterli leggere si renda necessario un aggiornamento del firmware.