Storage

Risultati Benchmark: Prestazioni Input Output

Pagina 11: Risultati Benchmark: Prestazioni Input Output

Risultati Benchmark: Prestazioni Input Output

Il valore determinante per le macchine di fascia alta usate in ambienti professionali sono sempre le prestazioni I/O. Tenete presente che la nostra configurazione non è stata ottimizzata per un tipo di drive in particolare; generalmente invece piccole modifiche al firmware permettono di ottenere il massimo dalla tecnologia usata.

Il database che usiamo come test prevede moltissime operazioni di scrittura e lettura, e mostra che i due SSD sono 2,4 volte più veloci del RAID a otto dischi.

Il benchmark file server mostra risultati simili.

Il test Web Server include invece esclusivamente letture casuali, con blocchi di diverse dimensioni, e cerca di simulare un alto carico di lavoro. I supporti quindi si scrollano di dosso le operazioni in scrittura, che come abbiamo visto sono le principali responsabili dei rallentamenti per gli SSD. Le memoria NAND possono quindi offrire il massimo delle loro prestazioni, e i valori I/O sono 12 volte migliori rispetto al RAID da otto hard disk.