Storage

SSD e hard disk, ecco i nuovi WD Red pensati per i NAS

Western Digital ha aggiornato il proprio portfolio di soluzioni di archiviazione per i NAS (Network Attached Storage) con due nuovi hard disk, il Red e il Red Pro da 14 TB e l’SSD Red SA500. Si tratta di prodotti pensati per funzionare 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e saranno disponibili in volumi da novembre.

Il Red SA500 è un SSD SATA destinato a competere con l’SSD NAS IronWolf 110 di Seagate (disponibile su Amazon). È un’ottima opzione per le operazioni di caching e può gestire pesanti carichi di lavoro in lettura e scrittura. È disponibile nei fattori di forma da 2,5″ (7 mm) e M.2 2280 con capacità che vanno da 500 GB a 4 TB (solo 2,5″). Il prezzo consigliato è di 72 dollari per la capacità da 500 GB ma si arriva fino a 600 dollari per quello più capiente.

Il Red da 14 TB, identificato dal device ID WD140EFFX, è progettato per essere utilizzato nei NAS con un massimo di 8 alloggiamenti, rendendolo ideale per piccoli uffici. I piatti girano a 5400 RPM e può gestire carichi di lavoro fino a 180 TB all’anno. Come gli altri WD Red, il modello da 14 TB viene fornito con una garanzia di 3 anni. Il prezzo consigliato di 450 dollari.

Il Red Pro da 14 TB (device ID WD141KFGX) ha piatti che ruotano a 7200 RPM. È ideale per le grandi aziende in quanto è progettato per essere usato nei NAS con un massimo di 24 alloggiamenti. È dotato della tecnologia 3D Active Balance Plus e soluzioni di controllo per il recupero degli errori grazie alla tecnologia NASware 3.0 per una maggiore affidabilità. Il prezzo consigliato per questo modello è di 525 dollari e viene fornito con una garanzia di 5 anni.