Storage

SSD Intel X25-M e X25-E G3, specifiche dettagliate

Online le specifiche tecniche della terza generazione di SSD Intel. I dischi consumer Postville Refresh sono basati su memoria MLC NAND Flash prodotta a 25 nanometri dalla joint venture tra Micron e Intel. Proprio come accennato in una precedente notizia (SSD Intel con memoria a 25nm. Solo a febbraio?), al momento la produzione in volumi deve ancora partire ed è probabile che vedremo un discreto numero di unità sul mercato solo nel primo trimestre 2011.

Le unità, con capacità a partire da 40 fino a 600 GB, dovrebbero avere interfaccia SATA II, anche se non è da escludere il supporto ufficiale al SATA 6 Gbps. Su questo punto sembra esserci ancora poca chiarezza. Ecco i dati tecnici degli SSD Intel X25-G3 pubblicati da Anandtech:

  Intel X25-M G2 (34nm) Intel X25-M G3 (25nm)
Nome in codice Postville Postville Refresh
Capacità 80/160GB 80/160/300/600GB
NAND IMFT 34nm MLC IMFT 25nm MLC
Prestazioni sequenziali in lettura/scrittura Fino a 250/100 MB/s Fino a 250/170 MB/s
Prestazioni casuali 4KB in lettura/scrittura Fino a 35K/8.6K IOPS Fino a 50K/40K IOPS
Massimo consumo in attività/idle 3.0/0.06W 6.0/0.075W
Scritture casuali 4KB totali (durata media di vita del disco) 7.5TB – 15TB 30TB – 60TB
Power Safe Write Cache No Sì
Dimensioni in pollici 1.8″ e 2.5″ 1.8″ e 2.5″
Sicurezza ATA Password ATA Password + AES-128

Il sito sottolinea che i valori sono simili a quelli del Crucial RealSSD C300 (memoria flash a 34 nanometri, interfaccia SATA 6 Gbps) e delle soluzioni basate su controller SandForce SF-1200. Tuttavia poiché che si tratta di dati raccolti sui primi sample prodotti non è detto che le prestazioni possano essere differenti al debutto ufficiale. “Con questo livello di prestazioni mi aspetto prezzi molto aggressivi perché mi aspetto valori di gran lunga superiori dalla prossima generazione di dischi SanForce”, scrive Anand Lal Shimpi.

Gli SSD Intel X25-M G3 hanno – diversamente dalle generazioni precedenti – una power safe write cache, una memoria temporanea per l’archiviazione di alcuni dati utente in grado di salvare le informazioni in caso di una mancanza improvvisa di corrente. L’altra grande novità è il supporto alla codifica AES-128.

Gli SSD Intel X25-M G3 saranno disponibili in versioni da 1,8 e 2,5 pollici. Le prime arriveranno fino a 300 GB, mentre i modelli da 2,5 pollici fino a 600 GB.

Nel primo trimestre 2011 Intel rinnoverà anche la serie X25-E con le proposte chiamate (in codice) Lyndonville. Contrariamente agli anni passati, questi dischi sono basati su memoria eMLC (multi level cell) e non SLC (single level cell). Le soluzioni eMCL supportano più cicli di scrittura/cancellazione per cella rispetto alle MLC standard. Di seguito le specifiche tecniche:

  Intel X25-E (50nm) Intel X25-E (25nm)
Nome in codice Ephraim Lyndonville
Capacità 32/64GB 100/200/400GB
NAND IMFT 50nm SLC IMFT 25nm eMLC
Prestazioni sequenziali in lettura/scrittura Fino a 250/170 MB/s Fino a 250/200 MB/s
Prestazioni casuali 4KB in lettura/scrittura Fino a 35K/3.3K IOPS Fino a 50K/5K IOPS
Massimo consumo in attività/idle 3.0/0.06W 5.0/0.095W
Scritture casuali 4KB totali (durata media di vita del disco) 32GB: 1PB
64GB: 2PB
100GB: 900TB – 1PB
200GB: 1PB – 2PB
400GB: 1.4PB
Power Safe Write Cache No Sì
Dimensioni in pollici 2.5″ 2.5″
Sicurezza ATA Password ATA Password + AES-128

La nuova serie di SSD Intel per il settore enterprise sarà disponibile solo in formato da 2,5 pollici in capacità fino a 400 GB.