Storage

SSD Patriot P300, NVMe a basso prezzo per tutte le tasche

Patriot ha annunciato ieri il nuovo SSD Patriot P300 che sfrutta PCIe Gen3 x4 NVMe. È stato presentato come il prodotto ideale per le soluzioni desktop e laptop anche grazie al suo ridotto consumo di energia (non che gli altri SSD sul mercato siano molto esigenti). Venduto con 4 capacità diverse: 128GB, 256GB, 512GB e 1TB.

Patriot P300 dinamica

L’SSD cerca di attestarsi in una fascia di prezzo bassa e cerca di accogliere tutti coloro che decidono di passare da SSD SATA III a SSD PCIe NVMe. Il vice presidente di Patriot ha fatto notare come spesso negli ultimi anni l’industria hardware si sia troppo focalizzata sul settore gaming, lasciando spesso senza troppe opzioni tutti gli utenti con un budget ridotto.I P300 vengono proposti a 59.99€ per la versione da 256GB e a 94.99€ per quella da 512GB.

Patriot P300 doppia

L’SSD della casa di Fremont utilizza controller DRAMless di nuova generazione e, unendoli con memoria 3D Nand flash, riesce da abbattere i costi di produzione, in modo da poter vendere il prodotto ad un prezzo più basso. Dal punto di vista software il P300 implementa interessanti tecnologie come la criptazione end-to-end dei percorsi e il noto algoritmo di correzione degli errori LDPC (low-density-parity-check). Tutte le versioni dispongono anche della garanzia di 3 anni, che dopotutto non è niente male.     

Patriot P300 front
Patriot P300 back

L’SSD non implementa grossi dissipatori o nulla di non strettamente necessario al suo funzionamento; anche questo lo rende un’ottima scelta per i laptop. Dal punto di vista prestazionale invece, il P300 non è nulla di speciale visto anche i concorrenti con cui compete. L’unità da 512GB attesta la sua lettura sequenziale a 1,700 MBps e arriva a 2,100 MBps nella versione da 1TB, mentre, per la stessa versione la velocità della scrittura sequenziale è di 1,650 MBps.

Patriot P300 product sheet

Le versioni italiane sono già disponibili (qui trovate il prodotto su Amazon) nelle 4 capacità riportate nel primo paragrafo. Sullo store Patriot US c’è anche il taglio da 2TB ma non è per ora disponibile nel mercato italiano.

Patriot P300 montata

Può essere un’opzione interessante e forse più economica dei classici SSD Samsung o WD? Magari dovremmo aspettare un po’ ma il prezzo potrebbe subire delle flessioni interessanti visto il punto di partenza. La grande maggioranza degli utenti preferisce gli SSD soprattutto come drive primario rispetto ai classici HDD, nonostante la sostanziale differenza di prezzo. Patriot sarà in grado di sconfiggere l’egemonia dei big degli SSD nel breve termine proponendosi come soluzione più economica?