Software

SteamOS supporta i chip grafici AMD, ma c’è da lavorare

Prima Nvidia, poi Intel e ora tocca AMD. Valve ha annunciato che SteamOS ora supporta ufficialmente anche i chip grafici di AMD, dalle Radeon HD 5000 in poi. Nelle scorse ore si è quindi fatto un altro passo avanti nello sviluppo del sistema operativo dedicato al gaming, che con l'ultimo aggiornamento rilasciato nelle scorse ore integra i driver Catalyst 13.11 Beta 9.9.

AMD ha pubblicato i driver anche sul proprio sito web, a questo indirizzo, mettendoli così a disposizione degli utenti che usano altre distribuzioni. I driver risolvono diversi problemi, ma i bug non mancano, soprattutto con SteamOS. Nelle note di rilascio si legge infatti che ci sono ancora problemi di tearing con V-Sync attivo e si potrebbero notare tempi di risposta lenti quando si accede all'interfaccia di SteamOS mentre si sta giocando.

John Vert, ingegnere di Valve, fa sapere a ogni modo che l'azienda sta lavorando sia con Intel che AMD per risolvere quanti più problemi possibili. Tra le cose che ancora non funzionano c'è Nvidia Optimus, il meccanismo che sui portatili Intel permette di passare dalla GPU integrata nei processori a quella dedicata di Nvidia in funzione del carico di lavoro.

Ci sarà, speriamo, tempo per far funzionare tutto a dovere in vista dell'arrivo dei primi sistemi sul mercato. D'altronde stiamo parlando di un sistema operativo in fase beta, quindi è più che naturale che vi siano problematiche di ogni tipo. E per restare in tema di Steam Machine, vi consigliamo di dare uno sguardo al nostro articolo in cui elenchiamo tutti i computer mostrati al CES di Las Vegas: Tutte le Steam Machine del momento, specifiche tecniche base e prezzi.