Tom's Hardware Italia
Accessori PC e Gaming

SteelSeries presenta il mouse Rival 650 Wireless

SteelSeries ha presentato due nuovi mouse che arricchiscono la propria offerta: il Rival 650 Wireless e il Rival 710. Il mouse wireless giunge sul mercato a un prezzo di 130 euro e al suo interno ha un doppio sensore, come il Rival 600. Il sensore primario è un TrueMove3, ma nel mouse ce n'è anche […]

SteelSeries ha presentato due nuovi mouse che arricchiscono la propria offerta: il Rival 650 Wireless e il Rival 710. Il mouse wireless giunge sul mercato a un prezzo di 130 euro e al suo interno ha un doppio sensore, come il Rival 600.

Il sensore primario è un TrueMove3, ma nel mouse ce n'è anche un secondo che è deputato esclusivamente al tracciamento della distanza di stacco (lift-off, LOD). Questo sistema è chiamato TrueMove3+.

Pensato per i giocatori destrorsi che adottano impugnature claw e palm grip, il mouse combina il tracking 1:1 del sensore TrueMove3 (realizzato insieme a PixArt – 12.000 CPI, 350 IPS) con il secondo sensore che permette di rilevare uno stacco minimo di 0,5 mm. L'obiettivo è quello di dare il massimo controllo in ogni frangente di gioco, anche quello più concitato.

steelseries rival 650 wireless 1 JPG

Il Rival 650 Wireless usa un sistema "Quantum Wireless 2,4 GHz" con un polling rate di 1000 Hz (1 ms) per garantire una latenza molto bassa e una connessione senza fili stabile. Secondo Steelseries il 650 Wireless è anche il "primo mouse gaming dotato di ricarica rapida".

Quando connesso a una USB che supporta il fast charging (e a seconda del profilo di illuminazione RGB del mouse), una carica di cinque minuti permette a mouse di guadagnare oltre 3 ore di autonomia, mentre 15 minuti di carica garantiscono 10 ore di funzionamento.

steelseries rival 650 wireless 2 JPG

Il Rival 650 è dotato anche di un sistema di pesi e bilanciamento personalizzabile, fino a 256 differenti combinazioni. I pesi si collocano sui lati del mouse in modo da distribuirli in modo bilanciato. Il nuovo prodotto di SteelSeries è accompagnato da otto pesi da 4 grammi.

I click destro e sinistro hanno un sistema di attivazione rinforzato, garantito per 60 milioni di click. Lateralmente ci sono dei grip in silicone e all'interno un processore ARM a 32 bit che s'interfaccia con SteelSeries Engine Software per salvare macro, gestire l'illuminazione (8 zone RGB) e molto altro.

Il Rival 710 è invece un rinnovamento del Rival 700, introdotto come il primo mouse gaming modulare con schermo OLED e avvisi tattili. Il nuovo modello si basa sulle caratteristiche dell'originale e aggiunge un sensore più accurato TrueMove3 e interruttori in grado di sostenere 60 milioni di click. Il mouse è venduto a 110 euro.