Tom's Hardware Italia
CPU

Steppe Eagle e Crowned Eagle, AMD riprova con la serie G

AMD ha introdotto la nuova gamma di APU della serie G. Si basano su architettura Jaguar con e senza grafica integrata GCN. L'obiettivo è trovare spazio nel mercato embedded, in forte crescita.

AMD punta forte sul settore embedded, un mercato dalle enormi potenzialità che solo l'anno scorso ha fatto registrare 232 milioni di chip venduti, per un giro d'affari complessivo di 9,1 miliardi di dollari tra chip x86 e ARM, che detengono una quota combinata dell'83% (dati VDC Research).

Clicca per ingrandire

Per questo AMD punta a soddisfare le necessità di questo mercato con un'altra famiglia di prodotti, vale a dire la seconda generazione della serie G – formata da due progetti chiamati Steppe Eagle e Crowned Eagle. Si colloca un gradino sotto le proposte Bald Eagle.

In entrambi i casi abbiamo a che fare con system on chip (SoC) a 28 nanometri dotati di due o quattro core Jaguar. Steppe Eagle offre anche una GPU Graphics Core Next, mentre Crowned Eagle né è sprovvisto – molto probabilmente è presente ma è stata disabilitata. Per entrambe le famiglie AMD parla di un TDP da 5 a 25 watt, a seconda del modello.

Le specifiche dei modelli Steppe Eagle e Crowned Eagle – Clicca per ingrandire

Queste soluzioni, secondo l'azienda statunitense, sono adatte ai point-of-sales, ai thin client o alle infrastrutture per le comunicazioni e il networking. Grazie alla nuova architettura AMD è in grado di offrire fino al 60% di prestazioni in più sul fronte dei calcoli x86 e un incremento delle prestazioni per watt del 96%.