Schede madre

Chipset Pentium Pro e Pentium II

Pagina 10: Chipset Pentium Pro e Pentium II

Nel 1995 il Pentium Pro rappresentò la prima CPU Intel x86 progettata esplicitamente per le aziende e i chipset 450KX e 450GX spinsero su nuovi livelli quello che workstation o server potevano fare. Il 450GX era davvero interessante per quel periodo, in quanto era in grado di supportare fino a quattro CPU e 8 GB di RAM. Il 450KX era una versione meno costosa in grado di gestire due CPU e 1 GB di RAM.

Il chipset 440FX arrivò nel 1996 ed era progettato per le CPU Pentium Pro e Pentium II. Era essenzialmente una copia del 440KX, ma con l'aggiunta del supporto per EDO e BEDO RAM oltre alla memoria FPM. L'anno successivo fu la volta del 440LX, che mancava di supporto al Pentium Pro. Fu il primo chipset di Intel a supportare l'interfaccia AGP 2x. Il 440LX poteva anche supportare fino a 512 MB di SDRAM, che iniziava a prendere piede come memoria dominante, grazie alle alte prestazioni e la convenienza.

Anche se c'erano diversi altri chipset per questi processori, l'ultimo degno di nota fu il 440BX. In grado di gestire un FSB a 100 MHz, divenne estremamente popolare tra gli appassionati amanti dell'overclock.

Caratteristiche principali:

  • Supporto di memoria a 8 GB (1995)
  • SMP fino a quattro CPU (1995)
  • Memoria SDRAM (1997)
  • AGP 2x (1997)
  • FSB a 100 MHz (1998)

Processori di questo periodo:

  • Pentium Pro
  • Pentium II
  • Pentium III
  • Celeron
Pagina 10: Chipset Pentium Pro e Pentium II

Indice