Starlink

Strane luci nel cielo stanotte? Niente UFO, sono i satelliti Starlink

Gli UFO sono diventati ormai da un paio d’anni quasi un oggetto di culto nella cultura di massa. Tra gli innumerevoli film e serie TV che danno il proprio supporto alle spiegazioni più fantasiose di questi fenomeni, a volte diventa difficile capire se un determinato pensiero a riguardo faccia parte della fantasia o della (purtroppo deludente il più delle volte) realtà.

I want to believe” direbbero gli appassionati di X-Files, il prodotto commerciale che probabilmente ha dato via alla nascita delle centinaia di migliaia di appassionati che ogni giorno cercano di dimostrare con tutte le prove possibili (di cui il 98% molto discutibili), che il governo americano alimenta l’Area 51 facendo correre gli alieni catturati a Roswell su dei tapis roulant. Sicuramente un’idea dalla quale prendere spunto per un’eventuale futuro pregno di guerre interstellari.

La maggior parte degli avvistamenti UFO trovano sempre una spiegazione che gli ufologi definirebbero “noiosa”, e quelli avvenuti negli ultimi giorni nei cieli di diversi paesi non sono da meno. Una miriade di persone ha postato sui social media dei video in cui veniva mostrata una sequenza di luci nel cielo, ovviamente al grido di “Attenti all’UFO” (semicit.).

Starlink Washington

Inutile dire che non si tratta di oggetti volanti non identificati, bensì è tutto frutto dell’ennesima operazione di Elon Musk e della sua azienda Starlink, che proprio l’altra notte ha dato il via a una nuova operazione di lancio in orbita di satelliti per le telecomunicazioni, che una volta in posizione hanno iniziato a sincronizzarsi con gli altri satelliti già in orbita. Ovviamente chi non era a conoscenza di tutto ciò non si aspettava di riuscire a vedere questo spettacolo di luci in cielo, lanciandosi subito sulle più svariate ipotesi di stampo extraterrestre.

Non mettiamo in dubbio che ci siano altre forme di vita nell’universo oltre a noi (se così non fosse sarebbe davvero terrificante), ma siamo davvero sicuri che la Terra sia un pianeta così interessante per le altre forme di vita da volerci fare visita così spesso e in modo così fugace?

Il mondo dell’extraterreste vi affascina? Vi consigliamo il libro “UFO. Parlano i piloti”, disponibile su Amazon.