Tom's Hardware Italia
CPU

Test AMD Ryzen 3 1300X

Pagina 1: Test AMD Ryzen 3 1300X
Recensione del processore Ryzen 3 1300X, la nuova CPU economica che completa la famiglia di processori AMD, assieme al modello Ryzen 3 1200.

L'introduzione dei nuovi processori AMD, già avviata con Ryzen 7 e Ryzen 5, arriva ora nella fascia economica del mercato con i processori Ryzen 3 1300X e Ryzen 3 1200.

aHR0cDovL21lZGlhLmJlc3RvZm1pY3JvLmNvbS9HLzYvNjk2NTM0L29yaWdpbmFsL1J5emVuLTMtMTMwMFguanBn

Con i Core i3 Intel ha raggiunto una grande diffusione nel mercato "di massa", e questi processori sono la scelta più comune per i computer economici, in particolare i preassemblati. AMD punta a entrare anche in questo settore con processori dotati di quattro core fisici, a un costo persino minore de prodotti Intel con due core più Hyper-Threading. Come se non bastasse, i Ryzen 3 offrono anche il moltiplicatorio sbloccato, così come i fratelli maggiori. Intel al momento sembra priva di risposte per questa nuova avanzata AMD.

Esiste, a onor del vero, il Core i3-7350K con moltiplicatore sbloccato, che rappresenta il top della famiglia Core i3, ma non si può considerare un diretto concorrente. È un processore relativamente costoso e per spriogionare tutte le sue potenzialità ha bisogno di una scheda madre Z270, che alza ulteriormente il costo totale del sistema. In confronto, AMD Ryzen 3 si può overcloccare anche su una più economica scheda madre B350.

Leggi anche Ryzen, guida tascabile per neofiti ai nuovi processori AMD

Ryzen 3 1300X ha un prezzo ufficiale di listino di 136 euro, un po' meno di un Intel Core i3-7300. Ryzen 3 1200 invece, con un prezzo di 115 euro costa praticamente come un Core i3-7100. Ovviamente questa valutazione potrebbe essere rivista in base ai prezzi reali una volta che i processori arriveranno nei negozi, ma non ci aspettiamo molte differenze.

In attività parallele i core fisici in più dovrebbero dare un vantaggio ad AMD. Le CPU Intel hanno la grafica integrata, assente sui processori Ryzen AMD, ma per chi vuole giocare non dovrebbe fare alcuna differenza dato l'obbligatorio abbinamento a una scheda discreta.

Ryzen 3 1300X e 1200

Il Ryzen 3 1300X è il primo processore di questa famiglia privo di simultaneous multi-threading (SMT) quindi gestisce solo quattro thread alla volta, come i Core i5. Anche così, se messo a confronto con i due core + Hyper-Threading di Intel, il 1300X è chiaramente in vantaggio.

Ryzen 3 1300X
Socket AM4
Cores/Threads 4/4
Base Frequency 3.4 GHz 
Boost Frequency Two-core 3.7 GHz (3.6 GHz all-core, 3.9 GHz XFR)
Memory Speed Support DDR4-1866 to -2677 
Memory Controller Dual-channel
Unlocked Multiplier Yes
PCIe Lanes x16 Gen3
Integrated Graphics No
Cache (L2+L3) 10MB (2MB+8MB)
Architecture Zen
Process 14nm Global Foundries
TDP 65W

Il 1300X ha una frequenza base pari a 3,4 GHz, per poi salire fino a 3,9 GHz con carichi poco impegnativi. Con tutti i core attivi si può arrivare a 3,6 GHz. Il Core i3-7300, di contro, lavora a una frequenza fissa di 4 GHz.

Il Ryzen 3 1200 è un quad-core con frequenza base pari a 3,1 GHz, che può scalare fino a 3,45 GHz tramite XFR. Se la vede con l'Intel Core i3-7100.

Il moltiplicatore sbloccato dei Ryzen 3 gioca un ruolo fondamentale nel confronto con le frequenze maggiori dei Core i3, ma sarà necessario un dissipatore adeguato. AMD ha fatto una scelta moto interessante in questo contesto, poiché vende entrambi i Ryzen 3 in abbinamento al dissipatore Wraith Stealth.

 

Questo dissipatore gestisce il calore generato dai Ryzen 3 abbastanza bene da poter usare le frequenze rese possibili da XFR. Ciò significa 200 MHz in più. E siamo riusciti anche a raggiungere i 3,9 GHz con il 1300X, mantenendo temperature ragionevoli. Volendo qualcosa di più scenografico, AMD ha fatto sapere che sarà disponibile separatamente il Wraith Max con illuminazione a LED.

Come tutti gli altri chip Ryzen, anche i Ryzen 3 usano il socket AM4, che AMD prevede di usare fino al 2020. La maggior parte dei consumatori troverà più che adeguata una piattaforma B350.

Leggi anche Processori Ryzen, 5 motivi per comprarli e 5 per non farlo

aaaa
amd

Senza tornare ai dettagli di AMD Ryzen che abbiamo già trattato in altri articoli, ricordiamo l'essenziale. AMD usa due "blocchi" quad-core uniti in un singolo die Zeppelin in tutti i prodotti Ryzen. Ciò significa che ogni processore ha in effetti otto core, ma AMD ne disabilita alcuni (e in questo caso 8 MB di cache) per creare diversi segmenti di prodotti. Nel caso di Ryzen 3 sono stati disabilitati la metà dei core in ogni gruppo, andando a creare un sistema 2×2.

Ryzen Memory Support MT/s
Dual-Channel/Dual-Rank/Four-DIMM 1866
Dual-Channel/Single-Rank/Four-DIMM 2133
Dual-Channel/Dual-Rank/Two-DIMM 2400
Dual-Channel/Single-Rank/Two-DIMM 2677