Tom's Hardware Italia
CPU

Test AMD Ryzen Threadripper 1920X

Pagina 1: Test AMD Ryzen Threadripper 1920X
Ryzen Threadripper 1920X alla prova. Si tratta di un processore con 12 core e 24 thread compatibile con schede madre X399.

Ryzen Threadripper 1920X

 

Ryzen Threadripper 1920X offre 12 core e 24 thread, rappresentando un duro avversario per i chip Skylake-X.

Ryzen Threadripper 1920X


 

Dopo Ryzen Threadripper 1950X proviamo Ryzen Threadripper 1920X, il secondo modello della gamma HEDT (High-End DeskTop) di casa AMD. Questo processore ha 12 core fisici con SMT, per un totale di 24 thread. Non si fa mancare 38 MB di cache, un controller quad-channel e 64 linee PCI Express. Il suo prezzo si aggira mediamente in una forbice tra 780 e 850 euro, nel momento in cui scriviamo. Un listino inferiore agli oltre 1000 euro del Core i9-7900X di Intel con 10 core.

In base a quanto visto finora, sembra che l'offerta Ryzen abbia preso Intel in contropiede. AMD offre un mix di prezzi contenuti, un maggior numero di core, una minore segmentazione dell'offerta, l'heatspreader saldato, schede madre meno costose e un supporto sicuro per ogni piattaforma.

1 1

E anche se Intel non si può dire certo fuori gioco, AMD ha una roadmap aggressiva che prevede un miglioramento dell'architettura Zen e la transizione a processi produttivi più avanzati, cose che dovrebbero mantenerla competitiva anche in futuro. In base a quanto visto con Ryzen Threadripper 1950X, il modello 1920X dovrebbe confermarsi un prodotto piuttosto interessante, capace di assicurare ottime prestazioni a un prezzo ragionevole, oltre che un margine di OC simile ai processori Ryzen con meno core.

Ryzen Threadripper 1920X

AMD ha progettato i Threadripper per chiunque abbia bisogno di molti core e un sacco di connettività PCI Express. Pensate ai creatori di contenuti, a chi usa pesantemente il multi-tasking e agli sviluppatori di software. Con 12 core e 24 thread, Threadripper 1920X opera a una frequenza base di 3,5 GHz, 100 MHz in più del modello 1950X con 16C/32T.

1 2

Sorprendentemente i due chip condividono la stessa frequenza boost di 3,7 GHz per i carichi che sfruttano pesantemente i thread, con un'impostazione a 4 GHz quando i core in uso sono quattro. Se il vostro sistema di raffreddamento è sufficientemente buono, entrambi i processori hanno un tetto XFR per quattro core a 4,2 GHz.

Come tutti i processori Ryzen, il 1920X usa due CCX quad-core combinati in un singolo die Zeppelin. I due die Zeppelin sono uniti con un'interconnessione Infinity Fabric dentro un multi-chip module per creare CPU Threadripper con 16 core fisici. AMD crea il modello a 12 core disabilitandone quattro, lasciando sei core per die (3+3).

I core disattivati servono ad assorbire il calore dissipato dalla circuiteria attiva. Questo, insieme all'uso di AMD di un heatspreader saldato e una selezione aggressiva – l'azienda dice di usare solo il 5% migliore dei die Zeppelin per le CPU Threadripper – porta a un ottimo margine di overclock, specie per il nostro sample che ha mantenuto 4,1 GHz con 1,42V.

  Threadripper 1950X Core i9-7900X Threadripper 1920X Core i7-7820X Threadripper 1900X
Interfaccia /
Chipset
TR4 / X399 LGA2066 / X299 TR4 / X399 LGA2066 / X299 TR4 / X399
Core / Thread 16/32 10/20 12/24 8/16 8/16
TDP 180W 140W 180W 140W 180W
Freq. base (GHz) 3.4 3.3 3.5 3.6 3.8
Freq. Boost (GHz) 4.0 (4.2 XFR) 4.3 / 4.5 (TB 3.0) 4.0 (4.2 XFR) 4.3 / 4.5 (TB 3.0) 4.0 (4.2 XFR)
Cache (L2+L3) 40MB 23.75MB 38MB 19MB 20MB
Supporto memoria DDR4-2667 DDR4-2666 DDR4-2667 DDR4-2666 DDR4-2667
Controller memoria Quad-Channel Quad-Channel Quad-Channel Quad-Channel Quad-Channel
Moltiplicatore sbloccato
Linee PCIe 64 44 64 28 64

Ryzen Threadripper 1920X si infila nell'ampia fascia di prezzo che divide il Core i9-7900X dal Core i7-7820X. A rendere la soluzione AMD più interessante il fatto che Intel taglia la connettività PCIe da 44 a 28 linee passando al Core i7. Di contro il 1920X ha 64 linee, anche se quattro sono riservate al chipset X399. L'I/O extra è utile per le configurazioni multi-GPU, per grandi sistemi di archiviazione PCIe e per gli streamer che usano schede di cattura video.

I modelli 1920X e 1950X hanno 32MB di cache L3 suddivisa in 16 MB per die Zeppelin. Perdete 2MB di cache L2 a causa dei quattro core disattivati, quindi avete solo 6 MB di cache L2 sul package MCM. Malgrado i core disattivati e la cache, AMD indica un TDP di 180 watt per questo modello.

AMD ha usato la saldatura all'indio anziché la pasta termica tra il die e l'heatspreader. Quest'ultimo, davvero di notevoli dimensioni, permette al chip di offrire generalmente buone prestazioni termiche. Non abbiamo incontrato seri problemi di temperatura con i Threadripper, al contrario delle CPU Intel Skylake-X.

Supporto memori aRyzen Threadripper MT/s
Quad-Channel/Dual-Rank/Due DIMM per canale (8) 1866
Quad-Channel/Single-Rank/Due DIMM per canale (8) 2133
Quad-Channel/Dual-Rank/Una DIMM per canale (4) 2400
Quad-Channel/Single-Rank/Una DIMM per canale (4) 2677

Threadripper ha controller di memoria dual-channel indipendenti, uno per ogni die, combinati per fornire supporto quad-channel con vari transfer rate in base al tipo di memoria e alle DIMM per canale. La piattaforma supporta memoria ECC e un limite di 256 GB di DDR4, anche se può supportare fino a 2 TB con l'aumento della densità della memoria.

1 2

L'allineamento distribuito della memoria, insieme alla latenza imposta dal passaggio dell'interconnessione tra i due die separati, crea dei problemi per applicazioni sensibili ai timing. AMD, inoltre, ha scoperto che determinati giochi non sfruttano tutti i core attivi di Threadripper. Perciò l'azienda ha implementato un paio di interruttori per abilitare la modalità UMA o NUMA, al fine di mitigare le preoccupazioni sulla latenza di memoria, e un'impostazione Legacy per disabilitare un CCX in modo da risolvere problemi di compatibilità.

Selezionare le modalità Creator e Game permette agli utenti di sfruttare profili prestazionali su misura per la creazione di contenuti o il gaming. Ce ne siamo occupati nel nostro articolo su Ryzen Threadripper 1950X.

Configurazione di prova

Di seguito le piattaforme usate per testare i microprocessori AMD e Intel:

Sistema di test e configurazione
Hardware Germania

AMD Socket SP3 (TR4)
AMD Ryzen Threadripper 1950X, 1920X
Asus X399 ROG Zenith Extreme
4x 8GB G.Skill RipJaws V DDR4-3200

Intel LGA 2066
Intel Core i9-7900X
MSI X299 Gaming Pro Carbon AC
4x 4GB G.Skill RipJaws IV DDR4-2600

AMD Socket AM4 Workstation
AMD Ryzen 7 1800X, 1700X, 1600X, 1500X
MSI X370 Tomahawk
4x 8GB G.Skill TridentZ DDR4-3200

Intel LGA 2011v3
Intel Core i7-6900K
MSI X99S XPower Gaming Titanium
4x 4GB Crucial Ballistix DDR4-2400

Intel LGA 1151
Intel Core i7-7700K
MSI Z270 Gaming 7
2x 8GB Corsair Vengeance DDR4-3200 @ 2400 MT/s

Tutti i sistemi
GeForce GTX 1080 Founders Edition
Nvidia Quadro P6000 (Workstation)

1x 1TB Toshiba OCZ RD400 (M.2, sistema)
2x 960GB Toshiba OCZ TR150 (Archiviazione, immagini)
be quiet! Dark Power Pro 11, 850W
Windows 10 Pro (Creators Update)

USA

AMD Socket SP3 (TR4)
AMD Ryzen Threadripper 1950X, 1920X
Asus X399 ROG Zenith Extreme
4x 8GB G.Skill RipJaws V DDR4-3200 @ 2666 and 3200 MT/s

Intel LGA 2066

Intel Core i9-7900X, i7-7820X
MSI X299 Gaming Pro Carbon AC
4x 8GB G.Skill RipJaws V DDR4-3200 @ 2666 and 3200 MT/s

AMD Socket AM4
AMD Ryzen 7 1800X
MSI X370 Xpower Gaming Titanium
2x 8GB G.Skill RipJaws V DDR4-3200 @ 3200 MT/s

Intel LGA 1151
Intel Core i5-7700K
MSI Z270 Gaming M7
2x 8GB G.Skill RipJaws V DDR4-3200 @ 2666 and 3200 MT/s

Tutti
EVGA GeForce GTX 1080 FE
1TB Samsung PM863
SilverStone ST1500, 1500W
Windows 10 Creators Update Versione 1703

Cooling Germany
Alphacool Eiszeit 2000 Chiller
Alphacool Eisblock XPX
Thermal Grizzly Kryonaut (For Cooler Switch)
Monitor Eizo EV3237-BK
PC Case Lian Li PC-T70 con kit di estensione e mod
Configurazioni: Banchetto aperto, case chiuso
Rilevazione consumi Contact-free DC Measurement at PCIe Slot (Using a Riser Card)
Contact-free DC Measurement at External Auxiliary Power Supply Cable
Direct Voltage Measurement at Power Supply
2x Rohde & Schwarz HMO 3054, 500MHz Digital Multi-Channel Oscilloscope with Storage Function
4x Rohde & Schwarz HZO50 Current Probe (1mA – 30A, 100kHz, DC)
4x Rohde & Schwarz HZ355 (10:1 Probes, 500MHz)
1x Rohde & Schwarz HMC 8012 Digital Multimeter with Storage Function
Rilevazione temperature 1x Optris PI640 80Hz Infrared Camera + PI Connect
Real-Time Infrared Monitoring and Recording
Rilevazione rumorosità NTI Audio M2211 (with Calibration File, Low Cut at 50Hz)
Steinberg UR12 (with Phantom Power for Microphones)
Creative X7, Smaart v.7
Custom-Made Proprietary Measurement Chamber, 3.5 x 1.8 x 2.2m (L x D x H)
Perpendicular to Center of Noise Source(s), Measurement Distance of 50cm
Noise Level in dB(A) (Slow), Real-time Frequency Analyzer (RTA)
Graphical Frequency Spectrum of Noise