Tom's Hardware Italia
CPU

CPU Computing e prestazioni di rendering

Pagina 7: CPU Computing e prestazioni di rendering
Recensione del processore Ryzen Threadripper 1950X con 16 core e 32 thread, soluzione HEDT che sfida l'offerta Core i9 di casa Intel.

Prestazioni Workstation CPU

Le prestazioni grafiche 3D che abbiamo appena visto non sono tutto quello che conta nei software per il rendering professionale. I software gestiscono molte altre operazioni – simulazioni, calcoli, rendering di anteprime – sulla CPU allo stesso tempo. Il quadro completo si ottiene solo guardando all'insieme.

Molte suite moderne hanno moduli che sono basati esclusivamente su calcoli e simulazioni. Questo significa che dobbiamo andare oltre le sole prestazioni 3D per formarci un'opinione su queste CPU di fascia alta.

01cpu

SolidWorks, ad esempio, non scala bene all'aumentare del numero di core, il che significa che persino i quad-core con IPC alta (e SMT) si comportano bene. Il processore Threadripper tiene il passo con risultati rispettabili.

02cpu

La frequenza è ciò che conta in Creo 3.0, fintanto che la vostra CPU offre almeno otto thread.

03cpu

La frequenza e il numero di core contano in 3ds Max 2015. Il Core i7-7700K si comporta sorprendentemente bene a causa della sua frequenza. Si comporterebbe molto peggio se disattivassimo l'Hyper-Threading.

05cpu

Il punteggio composto della CPU include il rendering, il che ha una propria sezione separata appena sotto. Di conseguenza, i due Ryzen Threadripper si comportano molto bene.

Prestazioni CPU: rendering fotorealistico

Il rendering finale non richiede una CPU che sia buona in tutto. Piuttosto, questa operazione richiede efficienza e velocità con i calcoli paralleli.

Nessuno batte Ryzen Threadripper quando si tratta di rendering in 3ds Max 2015. Il numero di core è molto più importante della frequenza e le prestazioni scalano in modo ottimale con le risorse di calcolo on-die aggiuntive.

05cpu

La versione console di LuxRender conferma questa risultati. Il 1950X gioca un campionato a parte.

06cpu

Ultimo ma non meno importante, Blender. Il solito carico di lavoro – con una dimensione dei campioni di 200 pixel – conferma quanto visto nei test precedenti. Threadripper 1950X è davanti in modo chiaro.

07cpu

I risultati ottenuti dal loop Blender di SPECwpc sono molto simili, anche se questo test presenta un'operazione molto differente.

08cpu

Quando la parte di rendering del carico si fa più semplice il Core i9-7900X stock si riunisce al gruppo.

09cpu

Questo trend si fa più forte quando più fattori giocano un ruolo nel loop di benchmark, non solo il rendering fotorealistico. Non incide più esclusivamente il numero di core, ma anche l'IPC.

10 cpu

Le CPU Core i9 offrono prestazioni accettabili nel settore semiprofessionale. Lo stesso si può dire per il Ryzen Threadripper. A seconda dell'operazione, questo chip spazia dall'essere capace di offrire prestazioni ragionevolmente buone a battere la concorrenza a mani basse. Abbiamo aspettato molto tempo a dirlo. I riconoscimenti sono meritati!