Monitor

AOC Agon AG251FZ a nudo

Pagina 7: AOC Agon AG251FZ a nudo

Il pannello e il montante devono essere assemblati con quattro viti Philips. La base si collega con un bullone. La qualità costruttiva è un livello sopra quello tradizionale di AOC, che è comunque già molto buono.

ag251fz 01

L'alimentatore è esterno e ingombrante. In bundle avete cavi per HDMI e DVI, ma stranamente non per la DisplayPort. Ad arrotondare gli accessori c'è un cavo USB 3.0 e un adattatore metallico per il montaggio VESA.

Il pannello ha una cornice ridotta, solo 12 mm in alto e ai lati, che non ha pretese di essere definito "zero frame". Lo strato antiriflesso non è a filo, ma il bordo dello schermo è comunque minimo. Nella parte bassa è leggermente più ampio, 20 mm. Non avrete alcun problema con i riflessi di luce ambientale su questo schermo. Li respinge in modo netto e mantiene un'eccellente chiarezza senza imperfezioni visibili.

ag251fz 02

I controlli sono nel bordo inferiore destro del pannello, ma probabilmente non li toccherete mai salvo quello di accensione. Un controller cablato incluso nella confezione permette di navigare nell'OSD insieme a tre tasti per la modalità immagine.

ag251fz 05

La base e il montante sono fatti di solido alluminio e sono molto rigidi quando tutto è messo insieme. È possibile regolare l'altezza per 11,5 cm oltre che girarlo di 20° su ogni lato, inclinarlo indietro di 21,5° e 3,5° in avanti. Potete anche girare il monitor in modalità ritratto. Tutti i movimenti sono netti e senza gioco, e c'è persino una scala su uno dei lati per consentire di replicare facilmente la posizione verticale del pannello.

ag251fz 04

Il profilo laterale è di spessore medio, e il bordo destro include due USB più le uscite microfono e cuffie. Poco sopra questi c'è un piccolo aggancio retrattile per le cuffie. Lo stile specifico della serie Agon continua nel retro con una grande rifinitura rossa in una texture in metallo spazzolato. I due speaker sono dietro due piccole griglie in alto. Offrono un volume ragionevole senza eccessiva distorsione. La potenza di 3W è un po' più alta rispetto ad altri monitor.

ag251fz 03

Il pannello degli ingressi è più completo rispetto a quello che troverete su qualsiasi monitor G-Sync. Oltre a una DisplayPort, avete HDMI 1.4 e 2.0. L'ultima supporta FreeSync, 240 Hz e HDCP 2.2. La porta 1.4 funziona con i dispositivi compatibili MHL. Avete anche una DVI che lavora fino a 144 Hz. Se avete bisogno di una VGA, è presente e supporta i 60 Hz. Inoltre ci sono le porte USB rimanenti, un ingresso audio analogico e un ingresso per il microfono. La porta mini-USB è per il controller OSD.