Tom's Hardware Italia
Case e PC Completi

Overclock e configurazione di prova

Pagina 3: Overclock e configurazione di prova
Overclock Le prestazioni del NUC sono rallentate dai limiti termici. Perciò abbiamo impostato le ventole al 100% per tutti i nostri test in overclock, anche se ciò comporta un notevole aumento del rumore rispetto al profilo bilanciato. Il limite di 230 W è imposto dall'alimentatore, nonostante il NUC sia in grado di ridurre le prestazioni in […]

Overclock

Le prestazioni del NUC sono rallentate dai limiti termici. Perciò abbiamo impostato le ventole al 100% per tutti i nostri test in overclock, anche se ciò comporta un notevole aumento del rumore rispetto al profilo bilanciato.

Il limite di 230 W è imposto dall'alimentatore, nonostante il NUC sia in grado di ridurre le prestazioni in risposta alle condizioni di sovratemperatura dei regolatori di tensione sulla scheda madre o sullo stesso package Kaby Lake-G. Questo comportamento ci ha fermato poco prima di raggiungere il limite dei 230 W. Di fatto abbiamo toccato un picco massimo di 197 W durante le sessioni di overclock.

Utility di sistema come HWiNFO e AIDA non riescono a mostrare il consumo del package e le temperature dei componenti di Hades Canyon correttamente, rendendo difficile tracciare e analizzare i dati termici in modo accurato. Aggiorneremo questa parte dell'articolo quando gli sviluppatori aggiorneranno i vari strumenti. Per rilevare il throttling abbiamo anche monitorato le frequenze delle CPU e delle GPU durante i nostri test.

Overcloccare il NUC richiede bilanciamento, dunque Intel suggerisce di modificare i vari valori in base al carico. Anche se possiamo overcloccare CPU, GPU o HBM2, la capacità di raffreddamento limitata impedisce di portare tutti e tre i componenti al loro massimo potenziale contemporaneamente. Potete concentrarvi sulle prestazioni della CPU oppure ottimizzare quelle della GPU, ma non entrambe.

Abbiamo usato AMD WattMan per overcloccare la GPU e l'HBM2. Il software di gestione di Intel assomiglia molto a Radeon Settings di AMD con il logo di Intel e i colori blu – ed è così.

NUC 8 VR NUC8i7HVK NUC 8 VR Stock GPU 1350 MHz (HBM 800) GPU 1350 MHz (HBM 900) CPU 4.2 GHz (GPU Stock) CPU 4.2 GHz (1250/900)
Core i7-8809G Stock Stock Stock 4.2 GHz All-Core (1.05V) 4.2 GHz All-Core (1.05V)
Vega Stock 1350 MHZ (1.1V) 1350 MHz (1.1V) Stock 1250 MHz (1V)
HBM2 Stock 800 MHz (1.1V) 900 MHz (1.1V) Stock 900 MHz (1V)
Memoria di sistema Stock Stock Stock DDR4-3200 DDR4-3200

Abbiamo iniziato a overcloccare la GPU a 1350 MHz. Queste impostazioni sono mostrate nella tabella sopra come GPU 1350 MHz (HBM 800). Si è dimostrata una frequenza stabile e ha garantito un solido incremento delle prestazioni di gioco. Poi abbiamo deciso di overcloccare anche l'HBM2, mostrato in tabella come GPU 1350 (HBM 900). Questo ci ha permesso di ottenere alcuni frame extra al secondo nei nostri benchmark.

Raggiunte ottime prestazioni grafiche, abbiamo deciso di overcloccare la CPU. Per iniziare abbiamo overcloccato la CPU mantenendo a frequenze stock sia la GPU che l'HBM2. Questo ci ha portato ad avere 4,5 GHz con una tensione di 1,05V e le memorie DDR4-3200. Inizialmente tutto è apparso stabile nei nostri test (salvo quelli ottimizzati AVX), tuttavia persino con la GPU a frequenze stock i test dedicati al gaming hanno portato a una schermata blu.

Nel momento in cui abbiamo smesso di vedere crash, la nostra CPU funzionava a 4,2 GHz su tutti i core, impostazione mostrata in tabella come CPU 4,2 GHz (GPU stock). Il Core i7-8809G offre già una frequenza Turbo Boost single-core di 4,2 GHz, ma forzando tutti e quattro i core a quella frequenza ci ha restituito risultati impressionanti nei test ottimizzati per sfruttare i thread. Abbiamo anche scoperto che non si può abbassare la tensione sotto il valore minimo di 1.05 V e comunque il sistema completava la fase POST.

Infine abbiamo deciso di spingere lentamente anche le frequenze di GPU e HBM2, almeno fino a quando i tre componenti overcloccabili ci garantivano la stabilità. Questa impostazione è mostrata in tabella come CPU 4,2 GHz (1250/900). Come potete vedere, non siamo riusciti ad applicare molta più tensione a GPU e HBM2 con una CPU overcloccata, dunque abbiamo deciso di impostare un valore minore di 1250 MHz per la GPU.

Troverete tutte e quattro le configurazioni nei test con i giochi per mostrarvi la risposta dei software alle varie impostazioni hardware. Includiamo anche i risultati con la CPU a 4,5 GHz nei test con i software classici, in modo da illustrare le prestazioni di picco con una CPU overcloccata. Dubitiamo che gli appassionati interessati all'OC riducano le prestazioni di gioco per avere software desktop leggermente più veloci.

L'offset AVX riduce frequenza e tensione quando riconosce un carico ottimizzato per AVX. Usiamo questa utile caratteristica per ottenere un overclock sulla CPU più alto sui nostri desktop, ma è una capacità ancora più importante quando parliamo di piattaforme così compatte. Per adesso, l'offset AVX dei NUC non sembra funzionare correttamente, cosa che abbiamo comunicato ad Intel. Il risultato è che non abbiamo incluso nessun test svolto con questa caratteristica attiva per le configurazioni overcloccate.

Le opzioni di overclock del BIOS sono piuttosto spartane. Alcune voci come Load Line Calibration sono assenti. C
iò è probabilmente dovuto alle capacità di bilanciamento energetico di Kaby Lake-G.

Intel si aspetta che gli utenti overclocchino principalmente con software come XTU, anche se non abbiamo visto controlli equivalenti nel software. Forse Intel ridisegnerà il firmware per offrire più opzioni in futuro. Il NUC necessita anche di un pulsante di reset del BIOS esterno. Ci sono state diverse occasioni in cui tenere il pulsante di accensione premuto non ha funzionato. Ogni volta abbiamo dovuto rimuovere la copertura e un pannello secondario nel NUC per accedere al jumper per il reset del BIOS.

Configurazione di prova

Configurazione
Hardware Intel LGA 1151 (Z370)
Intel Core i3-8350K
Intel Core i5-8600K
MSI Z370 Gaming Pro Carbon AC
G.Skill RipJaws V DDR4-3200 (2x 8GB) @ 2666/2400

AMD Socket AM4
AMD Ryzen 3 1300X
AMD Ryzen 5 1600X
MSI Z370 Xpower Gaming Titanium
G.Skill RipJaws V DDR4-3200 (2x 8GB) @ 2667

Intel LGA 1151 (Z270)
Intel Core i3-7350K
Intel Core i5-7600K
Intel Pentium G4620
Intel Pentium G4560
MSI Z270 Gaming M7
G.Skill RipJaws V DDR4-3200 (2x 8GB)

Comuni a tutte le piattaforme
Gigabyte GeForce GTX 1060 G1 Gaming 6G
Samsung PM863 (960GB) 1TB
SilverStone ST1500-TI 1500W
Corsair H115i
Windows 10 Pro 64-bit (Creators Update Version 1703)

Kaby Lake-G è davvero unico, dunque è difficile trovare configurazioni contro cui confrontarlo. In questo primo round di test, abbiamo cercato di capire in quali situazioni il NUC 8 VR può sostituire configurazioni desktop a basso budget, soprattutto in un periodo in cui la carenza di schede video si fa sentire. Di conseguenza l'abbiamo messo a confronto con diverse configurazioni dotate di GeForce GTX 1060. Sulla carta, questo pone il NUC di Intel in teorico svantaggio. Ma ci dà anche un contesto sul quale discutere.