Tom's Hardware Italia Tom's Hardware
Storage

Test Intel Optane SSD 800P da 58 e 118 GB

Pagina 1: Test Intel Optane SSD 800P da 58 e 118 GB

Intel Optane SSD 800P (58GB)

Intel Optane SSD 800P (58GB)

Intel Optane SSD 800P (118GB)

Intel Optane SSD 800P (118GB)

Si chiama Optane SSD 800P il primo SSD avviabile con memoria 3D XPoint di Intel in form factor M.2. Presentato la scorsa settimana, nasce per consentirvi d'installare nel vostro sistema un SSD di capacità ridotta in grado di offrirvi elevate prestazioni con Windows e qualche software (a seconda della loro dimensione, ovviamente).

intel optane 800p 01

Optane SSD 800P è quindi pensato per chi si affida molto al cloud o ha un'unità di archiviazione più capiente a supporto, in quanto stiamo parlando di un SSD che, nelle due versioni sul mercato, è disponibile in capacità di 58 e 118 GB. La memoria 3D XPoint a bordo di questo prodotto, come abbiamo visto in passato recensendo Optane Memory e Optane SSD 900P, è molto più veloce della tradizionale NAND flash.

Questa sintesi non permette di comprendere del tutto la nuova proposta di casa Intel, quindi è necessario esaminare i due prodotti Optane esistenti. Partiamo dal principio, da Optane Memory. Si tratta di un'unità di caching pensata per frapporsi tra il sistema e la più lenta unità di archiviazione primaria, come un hard disk. Optane Memory è disponibile in due capacità, 16 e 32 GB, e ospita i dati usati con maggiore frequenza, in modo da velocizzare le operazioni più comuni. Optane Memory è accompagnato da diversi requisiti hardware che lo limitano alle piattaforme più recenti come le soluzioni con chipset Z270 e X299.

Optane SSD 900P è progettato per il mercato prosumer / workstation e per ora è disponibile in capacità di 280 e 480 GB. Si tratta di una soluzione che funziona come un prodotto di archiviazione tradizionale e non ha limiti di piattaforma. Gli unici limiti, se così vogliamo definirli, sono il prezzo (alto) e la compatibilità con lo slot PCI Express (o U.2), quindi niente form factor M.2. Il progetto praticamente rispecchia Optane DC P4800X per il mercato enterprise, solo con differenti capacità e senza le funzionalità specifiche dell'ambito server.

Optane SSD 800P prende in prestito caratteristiche da entrambi i prodotti. Da una parte è "agnostico" come il 900P, ma si presenta nel versatile form factor M.2 come Optane Memory. Le prestazioni di Optane SSD 800P stanno nel mezzo, e così anche il prezzo.

3D XPoint è il vero fulcro di tutto. La tecnologia è molto simile a quella dei primi SSD che arrivarono sul mercato, con memoria NAND single-level cell (SLC). Allora gli SSD SLC erano decisamente più veloci degli hard disk, e oggi Optane è molto più veloce della NAND flash, ma la memoria SLC era più costosa e in capacità minori.

ssd 800p 02

La tecnologia Optane è simile; è costosa e meno densa rispetto alla tecnologia di precedente generazione. Tutto questo dovrebbe però migliorare con il maturare della tecnologia, ma per ora pagherete lo scotto di un costo più alto e avrete accesso a una capacità limitata.

Fin dal debutto degli SSD i produttori hanno pubblicizzato le prestazioni con queue depth elevate, ma parlare degli SSD consumer usando parametri da prodotti server impedisce ai consumatori finali di capire quali sono i valori che contano davvero. È come se parlassimo della Toyota Prius puntando sulla capacità di traino piuttosto che l'efficienza del carburante.

Con Optane SSD 800P Intel promuove le prestazioni a basse queue depth. Questo perché Intel ha progettato la tecnologia per restituire alte prestazioni con le queue depth che s'incontrano tutti i giorni.

Specifiche tecniche

Gli Intel Optane SSD 800P arrivano sul mercato in capacità di 58 e 118 GB, ma modelli più capienti dovrebbero essere aggiunti alla serie in futuro. La casa di Santa Clara dice che le unità possono raggiungere 1450 / 640 MB/s in lettura e scrittura sequenziale, mentre si fermano a un massimo di 250.000 e 140.000 IOPS per quanto riguarda lettura e scrittura casuale. La documentazione di Intel indica solo le prestazioni a QD4 e non oltre, e questo è importante perché le prestazioni a basse QD sono la vera attrazione di questo nuovo tipo di soluzioni di archiviazione.

Optane SSD 800P non si avvale di un buffer DRAM per mettere in cache la mappa LBA, e questo riduce il costo dei componenti. La memoria 3D XPoint alla base del prodotto è abbastanza veloce da contenere le informazioni, inoltre non è volatile, quindi non perde dati in assenza di energia.

L'SSD comunica tramite il protocollo NVMe sull'interfaccia PCIe 3.0 x2, mentre la maggior parte degli SSD PCIe supporta una connessione x4. In alcuni sistemi una connessione x2 può ridurre il consumo di energia spegnendo le due linee extra. La memoria 3D XPoint necessita di maggiore energia rispetto alla NAND flash, quindi questo "compromesso" può essere d'aiuto in alcuni casi, come l'impiego nei notebook.

Intel usa un controller proprietario che probabilmente è stato progettato dal team di Altera, acquisito dall'azienda. Entrambe le capacità adottano due package Optane su un design a singola faccia per aumentare la compatibilità con notebook e piccoli computer.

Caratteristiche

3D XPoint è una memoria "write in place", quindi non deve usare lo stesso ciclo di lettura, modifica e scrittura come i normali SSD basati su memoria NAND flash. Ciò significa che le prestazioni non si degradano a causa delle celle sporche, quindi avrete le stesse prestazioni, non conta il carico di lavoro precedente. Nei nostri test, abbiamo notato che i dispositivi Optane non perdono le prestazioni in base ai dati che archiviate sull'unità. La maggior parte degli SSD rallenta non appena li riempite per più della metà, e le prestazioni continuano a scendere inserendo nuovi dati. Con Optane, le vecchie regole non valgono più. Che l'unità sia piena o meno, che l'abbiate usata a lungo o no, avrete sempre le stesse prestazioni.

ssd 800p 01

3D XPoint è anche meno incline all'usura della NAND flash, quindi le unità hanno maggiore resistenza. Le unità offrono prestazioni senza pari a basse queue depth, specie con carichi in lettura casuale. Questo migliora l'esperienza utente accelerando la reattività del sistema.

Abbiamo scoperto un'interessante funzionalità non supportata, o almeno non indicata nei documenti ufficiali. Siamo stati in grado di usare un 800P come un dispositivo di caching con il software Optane Memory sul nostro sistema Z270. Non siamo sicuri che Intel intendesse lasciare aperta questa possibilità non documentata, o se il tutto è legato al device ID dell'800P molto simile a quello di Optane Memory. Optane SSD 800P funzionerà come una soluzione di caching Optane Memory, il che non è un male se state cercando un'unità di caching molto capiente.

Garanzia, prezzo, resistenza

ssd 800p 03

Intel non ha mai affermato che Optane sarebbe stato un prodotto a basso costo. Il modello da 58 GB ha un prezzo di listino – negli USA, in Italia ancora non abbiamo dettagli – di 129 dollari e una resistenza di 181 TBW, mentre il modello da 118 GB costa 199 dollari e garantisce una resistenza di 365 TBW. Più semplicemente supporta fino a 200 GB di scritture dati al giorno lungo il periodo di 5 anni della garanzia.