Monitor

Conclusioni

Pagina 6: Conclusioni

Quali sono le caratteristiche che rendono un monitor da gaming eccezionale? Un refresh rate elevato e variabili sono essenziali. Una volta che avete provato un monitor con queste caratteristiche non troverete una singola motivazione per tornare ai 60 Hz. La densità di pixel è sicuramente importante: più alta è la risoluzione, meglio è – anche se richiede una maggiore potenza grafica. Un monitor più costoso richiede una scheda video più cara. Contrasto e accuratezza del colore, anche se non sono per tutti una priorità, rappresentano una chiave dell'esperienza. I colori devono apparire naturali e ci deve essere sufficiente range dinamico per creare un effetto tridimensionale senza perdere dettagli.

conclusioni

L'Asus PG27VQ soddisfa quasi tutte le caratteristiche elencate. Le prestazioni gaming sono molto buone. Anche se ci sono monitor più veloci, non abbiamo visto troppi benefici nello scegliere monitor oltre i 165 Hz. La differenza nella fluidità è pressoché impercettibile, e le nostre misurazioni sull'input lag mostrano differenze che solo uno Jedi potrebbe cogliere. La risposta agli input è istantanea e gli oggetti si muovono senza blur o aberrazioni.

L'accuratezza dei colori è un problema se si lascia il monitor alle impostazioni di default. La modalità Racing che abbiamo apprezzato in tanti altri monitor di Asus sembra aver fatto un passo indietro. La gamma è troppo buia e la temperatura colore manca nel blu. Se non si fanno alcuni piccoli cambiamenti, la qualità d'immagine non raggiunge lo standard atteso da un monitor da gioco di fascia alta. Fortunatamente, sistemare la situazione è semplice, come abbiamo visto nel corso della recensione. Impostate la gamma su 1,8 e l'opzione della temperatura colore su warm. E con un calibratore si riescono a ottenere risultati persino migliori.

Il contrasto ha valori leggermente inferiori rispetto ad altri prodotti, specie quelli che si basano su pannelli VA. A nostro parere, il contrasto è essenziale per il gaming e la tecnologia VA fa la differenza. Il salto tra 1000:1 e 3000:1 è notevole e ha un impatto evidente sulla qualità delle immagini.

Il pannello TN è un problema? Anche se per alcuni TN è una parolaccia, non abbia riscontrato grandi problemi durante l'uso quotidiano e i test. La curvatura 1800R risolve parte dei problemi dovuti a tale tecnologia, come il viraggio dei colori e gli angoli di visione. Certo, avremmo preferito avere a che fare con un IPS o un VA, ma il pannello non è un problema. Dunque, nonostante il PG27VQ non sia perfetto, è un ottimo monitor da gaming. Dopo averlo provato concorderete con noi.