Monitor

OSD, GamePlus e calibrazione

Pagina 2: OSD, GamePlus e calibrazione

Per arrivare all'OSD è sufficiente premere il joystick. Gli altri pulsanti offrono accesso diretto alle modalità immagine e alle opzioni GamePlus e non sono programmabili. La navigazione è molto semplice grazie al joystick ben progettato. A prescindere dalla schermata in cui ci si trova nella parte in alto a destra c'è sempre a disposizione l'informazione su risoluzione, refresh, adaptive-sync e modalità immagine scelta.

L'OSD parte dall'overclock. Se non viene abilitato il PG27VQ arriva a un massimo di 144 Hz. Non abbiamo avuto nessun problema durante i test con i 165 Hz. La sua impostazione esige un riavvio, per poi impostare la nuova frequenza dal pannello di controllo Nvidia.

L'unico modo di accedere alle modalità immagine GameVisual è tramite un pulsante di controllo. Ci sono sei preset, con quello "Racing" che è di default. Nessuno restituisce un'accuratezza stellare senza qualche piccola modifica. L'sRGB blocca qualsiasi modifica e la luminosità massima si ferma a 205 nits. Purtroppo, gamma e temperatura colore sono lontani dai nostri gusti. Sarà necessario perdere un po' di tempo tra le varie impostazioni per ottenere la qualità d'immagine migliore. Controllate la sezione "Calibrazione" sotto per avere un'idea delle impostazioni che consigliamo.

Asus offre quattro livelli per quanto riguarda il filtro della luce blu, cosa che aiuta a ridurre l'affaticamento degli occhi mentre si lavora. Non c'è nessun vantaggio ad usarla per i videogiochi o mentre si guarda dei video, ma se si passano tante ore davanti al PC per lavoro, di fronte a un PDF o a documenti Word, potrebbe evitarvi qualche mal di testa di troppo.

Il menù relativo al colore è ben fornito di opzioni di calibrazione se si usa la modalità "Racing". La saturazione non si può regolare, ma non è necessario per raggiungere un buon risultato. La luminosità funziona su un intervallo abbastanza limitato da 120 a 400 nits. La temperatura colore offre tre impostazioni fisse e una modalità User con una precisione a singolo punto. I preset Gamma sono tre e abbiamo riscontrato che 1,8 è una scelta migliore di 2,2 (il valore di default).

Il menù Immagine ha tre livelli di overdrive: Adaptive Contrast regolabile, Dark Boost per la gamma di fascia bassa e ULMB. Per abilitare l'ultima spegnete G-Sync e portate il refresh rate a 120 Hz o meno. Successivamente potete regolare la quantità di riduzione del blur con lo slider Pulse Width. I valori più bassi aumentano la fluidità e riducono la luminosità. Anche al massimo (100), usare ULMB riduce la luminosità massima di circa la metà.

I due menù finali permettono di cambiare l'ingresso (non c'è il riconoscimento automatico del segnale) e di cambiare e vedere qualche altra impostazione come l'autospegnimento, Light In Motion, Aura Sync, la posizione dell'OSD e la trasparenza, le informazioni del segnale, il volume delle cuffie e il reset alle impostazioni di fabbrica. Per risparmiare energia potete abilitare la modalità di "sonno profondo" per entrambi gli ingressi video.

Gameplus

Il menu Gameplus del PG27VQ include quattro differenti mirini che possono essere posizionati ovunque sullo schermo. Cinque countdown preimpostati possono dirvi quando è ora di tornare a lavorare – o qualsiasi cosa dovete fare dopo il gaming. Un bel contatore di FPS può mostrarvi un grande numero o un grafico.

game1 JPG
game2 JPG
game3 JPG
game4 JPG

Una volta attivato può essere spostato sullo schermo con il joystick. L'unico rammarico è che il grafico copre un periodo troppo breve. Sarebbe bello se la copertura fosse regolabile. Infine, c'è un grafico di allineamento dello schermo che semplifica l'installazione di più pannelli affiancati.

game6 JPG
Clicca per ingrandire

Calibrazione

La modalità Racing generalmente fornisce una buona accuratezza, ma non è il caso del PG27VQ. Abbiamo rilevato un impatto sulle zone più luminose con un controllo di contrasto troppo alto, insieme a una gamma scura e un punto di bianco con un blu decisamente deficitario. Per sistemare rapidamente questo problema impostate la gamma su 1,8 e la temperatura colore su "warm". Così si arriva abbastanza vicini a power 2,2 e D65. Per risultati ottimali, riducete lo slider del contrasto su 43 e regolate gli slider RGB come abbiamo fatto. Ciò non solo migliora la scala di grigi, ma anche la saturazione e la luminosità.

Impostazioni di calibrazione Asus ROG Swift PG27VQ
GameVisual Racing
Luminosità 200cd/m2 46
Luminosità 120cd/m2 11
Luminosità 100cd/m2 2
Contrasto 43
Gamma 1.8
Temperatura colore utente Rosso 88, Verde 89, Blu 100