Tom's Hardware Italia
CPU

Temperature e consumi

Pagina 3: Temperature e consumi
Recensione del processore AMD Ryzen 5 1500X, quad-core con otto thread che sfida i Core i5 7400 e 7500 di Intel basati su architettura Kaby Lake.

Temperature

Abbiamo inserito le nostre rilevazioni di temperatura su una scala regolata, in quanto abbiamo scoperto incongruenze con il margine di temperatura di AMD. Ne abbiamo parlato nel test di Ryzen 5 1600X.

temperature

Come previsto Ryzen 5 1500X mostra un intervallo di temperatura leggermente inferiore durante le varie operazioni in cui lo abbiamo messo alla prova, principalmente per via dei quattro core disattivati e la frequenza ridotta.

Consumi a confronto: processori Ryzen 5

I consumi che vi mostriamo sono basati sui numeri forniti dai sensori della motherboard MSI. Usiamo uno speciale filtro passa-basso per eliminare brevi picchi e cali, insieme al calcolo della media pesata.

Diamo prima un'occhiata ai due Ryzen 5. Le rilevazioni e le curve ottenute sono state generate usando lunghi intervalli di test. Questi permettono di evitare – o almeno minimizzare – gli errori dovuti a una quantità di dati ridotta.

consumi 01

Un confronto diretto tra Ryzen 5 1500X e 1600X si dimostra particolarmente interessante, dato che confrontiamo configurazioni quad-core e hexa-core basate sullo stesso die. I risultati in idle, navigazione e AutoCAD sono molto vicini.

consumi 02

I carichi più esigenti cambiano un po' il quadro. Il consumo sale per entrambe le CPU e durante lo stress test c'è una grande differenza tra i due modelli. I grafici illustrano il tutto chiaramente.

Consumi a confronto: tutti i processori

consumi 03

In idle, le differenze tra le CPU Ryzen sono ridotte. Di fatti si può ottenere una rilevazione affidabile solo con una sessione di test di 15 minuti.

Non c'è una chiara distinzione tra i modelli con quattro, sei e otto core. I processori che hanno core disattivati non sembrano averli tagliati elettricamente, quindi sembrano ancora raggiunti da energia.

consumi 04

Anche se AutoCAD sfrutta poco i thread, le differenze tra i chip Ryzen sono marginali. Più probabilmente sono legate a variazioni di qualità dei chip e alla frequenza.

consumi 05

I Ryzen di fascia più alta consumano maggiore energia con i carichi più pesanti. Ryzen 7 1700 raggiunge il miglior rapporto tra consumi e prestazioni grazie alla minore frequenza. Si guadagna il trono dell'efficienza, anche se nei test è spesso dietro ai Ryzen 5 con meno core.

consumi 06

Un quadro simile emerge durante lo stress test. Ryzen 7 1700, con i suoi 16 thread e la bassa frequenza, usa meno energia del Ryzen 5 1600X a sei core. Allo stesso tempo Ryzen 5 1500X con 4 core e 8 thread si comporta nettamente meglio rispetto agli altri modelli.

Quanto rilevato coincide con quanto visto provando i Ryzen 7. Questo ci dice che i modelli Ryzen 5 non sono più o meno efficienti dei chip di fascia alta. Sospettiamo che la qualità dei Ryzen 5 non sia peggiore dei Ryzen 7, dato che l'efficienza non cala e i consumi non crescono. Inoltre la disattivazione dei core nel die con due CCX non porta a un miglioramento dell'efficienza, cosa che ci porta a pensare che quelle parti disattivate siano ancora alimentate.

I consumi nella gamma Ryzen di AMD sono solidi rispetto alle CPU equivalenti di Intel, salvo quando si tratta di idle.