Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

ThinkPad X1 Carbon 2017, ogni anno migliora

La nuova edizione del ThinkPad X1 Carbon migliora l'autonomia, mantiene la tastiera comoda che tutti apprezzano e offre ottime prestazioni a fronte di una qualità costruttiva indiscutibile.

ThinkPad X1 Carbon 2017

 

Il ThinkPad X1 Carbon si riconferma anche nell'ultima edizione il miglior ultrabook professionale in circolazione grazie allo spessore sottile e al peso ridotto, bilanciati con una tastiera comoda, uno schermo brillante e un'ottima autonomia.

lenovo thinkpad x1 carbon nw g01


L'edizione 2017 del ThinkPad X1 Carbon (ossia l'X1 Carbon di quinta generazione) vede l'aggiornamento della configurazione ai processori Core i7 di settima generazione e qualche ritocco allo chassis che è un po' più leggero (da 1,17 a 1,12 Kg) e sottile (da 1,65 a 1,5 cm) che in precedenza. I punti a favore sono lo schermo da 14 pollici dai colori brillanti, il doppio connettore Thunderbolt 3 e l'autonomia di oltre 12 ore. Il prezzo da pagare per avere questo notebook però non è a buon mercato: si parte da una base minima di 1879 euro fino a superare i 2700 euro per l'allestimento al top di gamma. In particolare, il modello identico a quello testato dai nostri colleghi statunitensi in Italia costa 2.763,24 euro IVA compresa al netto di sconti.

Design, qualità costruttiva e sicurezza

Questo X1 resta leggermente più abbondante di concorrenti con schermi da 13 pollici come il MacBook Pro con TouchBar e l'XPS 13 di Dell, ma è da tenere in conto che offre uno schermo da 14 pollici. Per quanto riguarda la qualità costruttiva, restano invariati rispetto al predecessore lo chassis in fibra di carbonio e lega di magnesio e la conformità alle specifiche MIL-SPEC per l'operatività a temperature estreme, la resistenza a urti e vibrazioni e a sabbia e polvere.

lenovo thinkpad x1 carbon nw g08

Sul fronte sicurezza sono da segnalare la presenza del chip TPM 2.0 e del lettore di impronte digitali, oltre alla tecnologia vPro per la gestione remota.

Con dimensioni di 323,5 x 217,1 x 15,95 mm e un peso di 1,14 Kg l'X1 Carbon ha uno schermo da 14 pollici e un ingombro maggiore rispetto ad alcuni concorrenti con schermo da 13 pollici, ma in realtà è un po' più leggero del Dell XPS 13 (1,2 Kg per 304 x 200 x 9 – 15 mm). Il più compatto resta l'Asus ZenBook 3 (910 grammi, 296 x 191,2 x 11,9 mm).

Per quanto riguarda la tastiera, il modello tradizionale retroilluminato si riconferma il sogno dei dattilografi. I tasti hanno una corsa di 1,5 millimetri, decisamente più lunga di quella dei concorrenti, che non è prolungata come quella di altri modelli della gamma ThinkPad ma beneficia di una forza di attuazione di 65 grammi che consente di avere una digitazione scattante e soddisfacente. Inoltre il poggiapolsi con trattamento soft-touch (vellutato al tatto) innalza il livello di comfort.

lenovo thinkpad x1 carbon nw g03

Come tutti i ThinkPad, anche questo modello offre un doppio sistema di puntamento: il touchpad sul poggiapolsi e il trackpoint fra i tasti G, H e B della tastiera. Quest'ultimo consente un livello maggiore di precisione, il touchpad è più popolare e supporta senza problemi le gesture multitouch di Windows 10.

Per quanto riguarda la connettività l'X1 Carbon tiene una linea più tradizionalista rispetto ad alcuni concorrenti, con una doppia Thunderbolt 3, 2 connettori USB 3.0, l'uscita video HDMI, la porta micro Ethernet con relativo adattatore, il lettore per schede microSD e microSIM, oltre all'immancabile presa jack da 3,5 mm per le cuffie micro-Ethernet.

Schermo

Lo schermo da 14 pollici nel caso del modello in test ha una risoluzione di 1920 x 1080 pixel. Ricordiamo che nel corso dell'estate arriverà la versione con display WQHD IPS (2560 x 1440 pixel) a 300 candele. Il modello in prova visualizza colori vivaci e immagini nitide, anche se la luminosità non è da record: 275 candele, contro una media della categoria di 302 candele, e 309 candele dello Zenbook 3.

 

La copertura colori è pari al 104 percento del gamut volume, un valore leggermente al di sopra della media della categoria (99 percento) e decisamente meglio del Dell XPS 13 (94 percento). Lo ZenBook 3 tuttavia resta davanti con il 111 percento.

Per quanto riguarda il margine di errore, l'X1 Carbon ha fatto segnare un punteggio di 4.4 nel Delta-E, dove 0 è il valore ottimale: un risultato inferiore rispetto alla media della categoria (2.32), all'XPS 13 (1.3) e allo ZenBook 3 (1.08).

Prestazioni

Il modello che abbiamo ricevuto in prova aveva in dotazione un processore Core i7-7600U affiancato da 16 GB di memoria RAM e da un SSD PCIe da 512 GB. Aprendo diverse schede in Chrome, di cui una con un video HD in streaming, un documento Word e un foglio di calcolo non abbiamo notato alcun rallentamento.

 
 

Con il benchmark sintetico Geekbench 4 che misura le prestazioni complessive del sistema abbiamo registrato 8.571 punti: un risultato superiore alla media della categoria (7.158 punti) e all'Asus Zenbook 3 con la stessa CPU (7.700 punti).

 

L'SSD ha impiegato 21 secondi per duplicare 4.97 GB di file multimediali misti, che equivale a un transfer rate di 242 MBps: meglio della media della categoria (184 Mbps), ma meno di concorrenti come l'XPS 13 o lo ZenBook 3, che hanno registrato tranfer rate decisamente più elevati.

Chiudiamo con la grafica: l'integrato Intel HD Graphics 620 non è certo l'ideale per giocare, invece si presta per attività leggere di editing e ritocco, oltre che per applicazioni multimediali leggere. Con il benchmark sintetico 3D Mark Ice Storm Unlimited ha totalizzato 68.062 punti, che sono comunque meglio della media della categoria (53.656 punti). Quando abbiamo cercato di giocare a Dirt 3 però l'X1 Carbon è riuscito a visualizzare solo 28 fotogrammi al secondo, che è sotto alla soglia di giocabilità (fissata per convenzione a 30 FPS) e alla media della categoria (33 FPS).

 
 

Ottima invece l'autonomia: con il nostro test di navigazione via Wi-Fi con luminosità dello schermo a 100 candele la batteria ha retto per 12 ore e 21 minuti: abbastanza per battere ampiamente la media della categoria (8 ore e 12 minuti), lo ZenBook 3 (7 ore e 5 minuti) e la precedente edizione dell'X1 Carbon (9 ore e 6 minuti), ma non per lascia indietro l'XPS 13, che con 13 ore e 49 minuti resta in testa. Comunque per l'X1 Carbon è un miglioramento, dovuto al fatto che Lenovo ha aumentato la capacità della batteria da 52 a 57 Wh watt-ora.

 

Ottima come sempre la gestione del calore: dopo avere riprodotto per 15 minuti un video in streaming abbiamo misurato 28,8 gradi sul touchpad, 33,8 gradi al centro della tastiera e 37 gradi sul fondo della base nel punto più caldo. Solo quest'ultimo valore è lievemente superiore alla nostra soglia di comfort, fissata per convenzione a 35 gradi.

Configurazioni

Al momento in cui scriviamo i modelli base (personalizzabili) disponibili sul sito Lenovo sono tre. Il più economico, da 1879 euro, ha in dotazione una CPU Core i5-7200U, 8 GB di RAM e SSD da 256 GB.

lenovo thinkpad x1 carbon nw g04

Se vi interessa anche avere la WiGig dock potete scegliere il modello di fascia intermedia, che oltre a questo accessorio si distingue dal precedente per la CPU Core i5-7300U. Costa 2.299 euro. Il top di gamma invece offre un Core i7-7500U affiancato da 16 GB di memoria RAM e unità di archiviazione SSD da 512 GB, ha un prezzo di listino di 2.529 euro. Tenete presente che spesso questo prodotto è soggetto a promozioni da parte del produttore, con sconti che raggiungono anche i 350 euro in alcuni casi.

Conclusioni

L'edizione 2017 del ThinkPad X1 Carbon offre un'autonomia migliorata, una tastiera comoda, una base con rivestimento vellutato piacevole al tocco, buone prestazioni e una qualità costruttiva eccellente. Il tutto in uno chassis leggero e sottile facile da trasportare. Difficile non desiderarlo per i professionisti che svolgono ogni giorno attività di produttività.

Se preferite un prodotto un po' più compatto potete dare un'occhiata all'XPS 13, che ha anche un'autonomia superiore, però pesa un po' di più e non offre una tastiera professionale dello stesso livello.


Tom's Consiglia

Se i notebook professionali non fanno per voi e preferite i modelli per il gaming date un'occhiata all'Asus FX553VD.