Tom's Hardware Italia
Software

Ubuntu 14.04 LTS pronto per i tablet, presto in vendita

Disponibile per il download la versione 14.04 di Ubuntu e tutte le derivate, comprese le versioni mobile.

È disponibile da ieri sera Ubuntu 14.04 Trusty Tahr LTS, l'ultima versione della popolare distribuzione Linux, che è anche una nuova "Long Term Support". Ciò significa che per questa versione, come per la 12.04 prima di essa, Canonical garantisce il supporto di almeno cinque anni – per le versioni non LTS invece questa garanzia è di soli nove mesi.  

Il supporto a lungo termine comunque non è l'unico dettaglio a rendere interessante Ubuntu 14.04, perché questa versione giunge a una maturità attesa a lungo sia per l'ambiente desktop sia per tablet e smartphone. Canonical, infatti, sta lavorando da tempo a un sistema operativo unico per ogni genere di dispositivo.

Sotto al cofano troviamo la versione 3.13 del kernel Linux, Gnome 3.10, l'aggiornamento dell'interfaccia Unity e il nuovo Compiz. Interessante l'attivazione predefinita del comando TRIM per chi usa un'unità SSD invece del classico hard disk magnetico. Tra le molte novità (qui le note di pubblicazione) c'è anche la compatibilità con schermi ad altissima risoluzione, che cominciano a diffondersi.

Nell'insieme comunque gli aggiornamenti non sono troppo rilevanti, e si guarda alla versione 14.10 (che uscirà a ottobre 2014) per un aggiornamento più succoso. Oltre alla versione principale e a Ubuntu Gnome sono disponibili anche le derivate Xubuntu (Xfce), Kubuntu (KDE) e Lubuntu, progettata per i computer meno potenti.

Particolarmente interessante è poi il fatto che Ubuntu 14.04 sarà la prima versione "pronta per i tablet", e presto infatti potremo provarla anche sui primi dispositivi commerciali veri e propri. Al momento Canonical non ha ancora raggiunto il proprio obiettivo, quindi "Ubuntu Mobile" per ora è da scaricare separatamente.  

Al momento infatti si può già testare Ubuntu per tablet, o almeno può farlo chi possiede un Nexus 10 o un Nexus 7 (con altri prodotti la compatibilità non è completa). Le immagini disponibili si possono infatti installare su questi dispositivi – che nascono con Android – nell'attesa che i primi tablet con Ubuntu arrivino effettivamente nei negozi.

Insieme ai tablet, entro la fine dell'anno dovremmo vedere anche i primi telefoni con Ubuntu. In questo ambito, in prima linea troviamo la spagnola BQ e la cinese Meizu, ma nei prossimi mesi anche altri produttori si accoderanno.

Insomma Ubuntu 14.04 Thrusty Tahr LTS è davvero una pubblicazione importante, per quanto la "spinta" in ambito mobile sia probabilmente più rilevante degli aggiornamenti per la versione desktop. Le nuove versioni si possono scaricare da ubuntu.it, ubuntu.com, o via BitTorrent. Su ubuntu.it si trova inoltre anche un'interessante dimostrazione online, per provare Ubuntu senza scaricare alcunché.