Software

Ubuntu 8.04: ecco cosa bolle in pentola

Dopo aver rilasciato Ubuntu Gutsy Gibbon 7.10, Canonical ha appena reso nota la roadmap con le novità future della promettente Ubuntu Hardy Heron. Tra le tante novità in fase di sviluppo le più importanti e degne di nota sono sicuramente queste:

  • Un nuovo framework per la migrazione tra server di applicazioni basate sul web
  • Creazione di uno strumento in grado di rendere l’installazione di un server LDAP semplice come quella di un server LAMP
  • Supporto ad iSCSI
  • Una nuova area di supporto sull’Ubuntu QA Website
  • Migliorato supporto per gli encrypted file system
  • Documentazione migliorata per Ubuntu Server
  • Nuovo logout dialog-menù
  • Supporto agli strumenti di gestione open source come OpenIPMI, OpenHPI, etc
  • Nuovi messaggi di boot
  • Un nuovo tema per Ubuntu 8.04
  • Uno strumento per la creazione di un firewall utilizzando un linguaggio di alto livello.
  • Nuovo sistema di riconoscimento dell’hardware
  • Nuovi effetti desktop grazie a Compiz 0.7
  • APT verrà migliorato in modo da evitare problemi durante l’utilizzo dei controlli sull’autenticazione
  • KDE 4.0 all’interno di Kubuntu
  • Nuovo processo di boot
  • Migliorato supporto alle partizioni Windows
  • Rivisitazione dei font
  • Migliorato supporto per i dual-monitor su GNOME
  • Pieno supporto a SELinux

Insomma, le novità saranno talmente tante, e a quanto pare ne saranno aggiunte ancora altre, che Ubuntu 8.04 diventerà, come dichiarato dagli stessi sviluppatori, la migliore distribuzione di sempre. Staremo a vedere!

TUXJOURNAL.net – Webzine di Informazione su GNU/Linux
TuxJournal è la prima webzine italiana dedicata al mondo GNU/Linux. Al
suo interno news, approfondimenti, articoli e discussioni sul mondo del
Pinguino.