Mac

Un Apple I costruito da Steve Jobs e Steve Wozniak è in vendita su eBay

Non è certo una novità trovare in vendita vecchi PC, modelli da collezionismo che rimangono pervasi dal fascino dell’età che si portano addosso. Ci ricordano di tempi in cui sognare non costava veramente nulla, i rischi erano molto più alti di oggi ma la gratificazione del successo rimaneva una cosa insuperabile.

Apple ne è sicuramente l’esempio perfetto, l’azienda nata in un garage di Los Altos, in California, dalle mani e dalle menti di Steve Jobs e Steve Wozniak. Proprio in quel garage nacque l’Apple I, la prima macchina in assoluto marchiata Apple, il cui firmware si basava sul chip 6502 della MOS Technologies, riadattato per l’occasione dallo stesso Wozniak. Le unità che vennero messe in produzione furono solamente 200, al prezzo di 666,66$. Di questi, i primi 50 vennero costruiti direttamente da Jobs e Wozniak, il che rende la cosa ancora più speciale.

Apple I

Proprio uno di questi primi 50 esemplari, ancora perfettamente funzionante (ricordiamo che questo modello venne commercializzato dal luglio 1976 fino all’agosto 1977), è stato messo in vendita su eBay, da un utente che afferma di averlo ottenuto come permuta per un Apple II nel lontano 1978.

“La provenienza di questo Apple I è certificata al numero #79 del “Official Apple-I Registry”, come secondo proprietario. Ne sono entrato in possesso all’inizio del 1978 dal proprietario originale in quanto parte di una permuta per un modello più recente (all’epoca, ndr) di Apple II al negozio di informatica in cui tenevo tutti gli Apple II a Montreal, in Canada, fin quando Apple non si stabilì anche lì. La parte del case che copre il trasformatore è stata recentemente rinforzata in modo da evitare gli stessi danni che si sono verificati su altri modelli di Apple I, in cui l’adesivo sul case tendeva a deteriorarsi con il passare del tempo.”

Questo gioiellino può essere vostro per la modica cifra di 1,5 milioni di dollari. Una plusvalenza non da poco, se consideriamo il prezzo iniziale. Quasi il doppio della cifra del modello di cui vi abbiamo parlato un paio d’anni fa. Ovviamente, trattandosi di un’asta, non escludiamo che il prezzo tenda a salire ulteriormente (e non di poco), quindi aspettiamo di vedere chi sarà il fortunato possessore di questo pezzo da collezione (e quanto sarà disposto a sborsare per averlo).

Se non avete ancora voglia di spendere cifre milionarie, vi segnaliamo il nuovo MacBook Pro 16″ in offerta a un prezzo più accessibile su Amazon.