LINUX

USB4, sta arrivando il supporto nel kernel Linux

Gli ingegneri di Intel dedicati al mondo open source hanno presentato nelle scorse ore un insieme di 22 patch per il kernel Linux che, qualora approvate, introdurranno il supporto al nuovo standard USB4. 

Secondo Phoronix, il supporto a USB4 aggiunge attualmente poco meno di quattromila righe di nuovo codice al kernel, anche grazie al fatto che USB4 è basato su Thunderbolt e quindi Intel ha riusato del codice esistente.

Questa compatibilità iniziale non contempla il supporto alla gestione energetica, ma probabilmente questa lacuna sarà colmata presto. Altre caratteristiche come PCIe tunneling, DisplayPort tunneling, USB 3.x tunneling. P2P networking, aggiornamento firmware e altre caratteristiche sono invece tutte presenti.

Se tutto andrà per il meglio e il lavoro sarà completato, il supporto a USB4 potrebbe essere integrato nella versione 5.5 del kernel linux.

Ricordiamo che la quarta versione dello standard USB presenta miglioramenti “a tutto tondo”, primo fra tutti la capacità di raggiungere una velocità massima di 40 Gbps (la stessa di Thunderbolt 3) usando cavi a due linee. Alcune implementazioni di USB4 funzioneranno perciò anche con i dispositivi Thunderbolt 3.

Inoltre se usate una porta USB4 per trasportare video e dati nello stesso momento, la porta sarà in grado di allocare il bandwidth di conseguenza. Perciò se un video necessita solo del 20% del bandwidth per gestire il vostro monitor Full HD che è anche un hub, l’altro 80% sarà libero per la trasmissione di file verso il vostro SSD esterno.

I primi dispositivi USB4 dovrebbero arrivare tra il tardo 2020 e il 2021. Probabilmente USB4 sarà supportato prima su smartphone che su portatili e PC desktop. Per questo e altri dettagli vi rimandiamo al nostro articolo dedicato.